Utente 287XXX
Salve, ho un problema almeno da 2 anni a questa parte.
Nel 2009 è finita la storia piu' lunga che abbia mai avuto e a livello sessuale non ho mai avuto problemi.
Premesso che non brillo in dimensioni (ca 13 cm in erezione completa) da quando non ho piu' una ragazza stabile la mia vita sessuale e' completamente insoddisfacente. Ho iniziato ad avere problemi di erezione durante i miei contatti con diverse ragazze dal 2009 al 2011 e ho sempre riscontrato il seguente problema: difficolta' di erezione nel momento in cui " ci si spoglia" sebbene anche solo con il contatto con un bacio ho sempre provato e provo eccitazione! ora ho una ragazza stabile da un anno ma la situazione non e' migliorata.. sebbene l'imbarazzo iniziale sia passato non riesco ad avere un rapporto sessuale. premesso che l'intensita' dei rapporti e' pari a 1/2 mese (ciò e' motivato dalla mia paura che si ripresenti il problema, pertanto tante volte pur avendo voglia, non oso per paura di fare una brutta figura).. sono sempre frenato e il pensiero arriva sempre li'! con immancabile brutta figura. Lei è molto paziente... ma non si capacita' di queste difficolta' e leggo nei suoi occhi la delusione.
Capita anche che... da una situazione di rilassamento in seguito a masturbazione da parte della mia ragazza durante il petting... in fase di erezione io non riesca a controllare l'eiaculazione cosi' da eiaculare con una erezione al 50%. Ho iniziato a comprare CIALIS 20 mg su internet.... e con 1/2 pastiglia ho erezione dura e stabile... e riesco ad avere un rapporto completo anche se non molto duraturo.Senza questa non riesco ad avere un rapporto sessuale. la mia ragazza ovvio che non sa di questo ausilio. e ciò mi crea grande senso di colpa.
Ho effettuato una visita andrologica a novembre, e l'andrologo.. per evitare eiaculazioni precoci mi ha consigliato di usare durex ritardante in modo intelligente...ovvero durante il petting. mi e' stato diagnosticato il frenulo leggermente corto... ma a suo dire questo e' un lato quasi ininfluente.Non ha ritenuto opportuno fare una ispezione della prostata.
Mi ha detto che secondo lui al 99% e' un problema psicologico e io sono altrettanto convinto di questo ma non riesco a uscirne.La "cura Durex", Non funziona.Ho iniziato un programma di allungamento pene su peneinforma.com da una settimana... al di la dei risultati che si vedranno ( domanda: si vedranno?) o meno è il mio problema che mi toglie davvero la voglia di fare tutto. sono apatico e giu' di morale. temo di non trovare mai una soluzione e che di conseguenza anche la mia storia possa risentirne. sono davvero all'ultima spiaggia e credo davvero di avere bisogno di aiuto.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dalla sua storia si coglie una problematica psicologica che ha origini lontane e che andrebbe valutata ed analizzata da uno psicosessuologo che oltre ad aiutarla nell'ambito erettivo avrebbe anche competenze nel versante dell'eiaculazione precoce. Inoltre il consiglio è di non procedere con il fai da te, vedi terapia con cialis oppure il programma di allungamento del pene su internet, ma di parlarne con lo specialista competente, l'andrologo.

Un cordiale saluto