Utente 280XXX
Gentili specialisti vi porgo il mio quesito,
è da qualche mese che con la mia compagna tentiamo di avere un bimbo ma fin'ora nonostante i numerosi tentativi, non abbiamo raggiunto il risultato sperato.
Ora mi sopraggiunge un dubbio: fin dall'inizio dei primi rapporti con la mia compagna, la quantità del mio eiaculato è sempre stata scarsa e la gittata con la quale viene espulso è pressoche nulla (lo sperma fuoriesce dal glande a gocce), pertanto può tale insuccesso esser dovuto a questi sintomi? Cosa potete suggerirmi?
Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
gentile lettore ,

ha fatto una vista andrologica ed un successivo esame del liquido seminale?

Se non fatti questi sono i primi passi da attuare!

Nel frattempo, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta. Ho appena prenotato una visita andrologica.
Colgo l'occasione per chiederle se a suo parere, i test venduti in farmacia, che dovrebbero rilevare il numero di spermatozoi presenti nello sperma, sarebbere attendibili.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No non sono attendibili e soprattutto sono clinicamente inutili!
[#4] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
Desidero porle un altra domanda piu di curiosità... Avere piu rapporti ravvicinati nello stesso giorno, incide su qualità e numero degli spermatozoi e dunque sulla capacita di fecondare? Ovvero se il giorno di ovulazione della mia ragazza valutato con test ovulatorio e il giorno 10, avere un rapporto il giorno antecedente può incidere negativamente sulla capacità di fecondare da parte degli spermatozoi generati, in quanto "scaricato" il giorno prima? C e un tempo di attesa per la rigenerazione? Grazie mille dottore e tutti coloro che mi risponderanno.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in un uomo gli spermatozoi vengono prodotti in continuazione ogni giorno nell'ordine di diverse decine di milioni e quindi .....

Lei ha fatto un valutazione clinica andrologica in diretta?

Ancora cordiali saluti