Utente 224XXX
Ieri sono andato a fare una visita privata da un cardiologo e premetto di avere il diabete mellito tipo 2 curato con metnoform 1000mg 2 volte al giorno e 2 anni fà ho avuto un linfoma di hodgkin (oggi in remissione completa) curato con 4 chemioterapie (abvd) e 15 radioterapie e dalla visita con cardiogramma che ho fatto mi è stato detto tutto a posto e solo che dall' ecg è risultato una modesta alterazione della ripolarizzazione ventricolare di natura aspecifica, da neurodistasia simpaticotonica. Ecg ancora nei limiti della norma. Per diminuire la componente simpaticotonica, si consiglia terapia ansiolitica con lorazepam (tavor) da 2,5 mg in caso di bisogno.Mi sono un pò preoccupato perchè mi ha fatto domande tipo sente accellerare il battito cardiaco o sente delle pressioni o soffocamenti al torace, avendo già fatto altre visite da questo dottore e non avendomi mai fatto queste domande mi resta il dubbio se non sospetti qualcosa o dia magari colpa all'ansia per quella ripolarizzazione ventrcolare anche perchè la frase ecg ancora nei limiti sembra preludere ad un futuro con qualche problema. Vorrei chiedere un vostro parere. Un altro dubbio che ho è sulla pressione che è risultata di 85/120 sdraiato e 95/140 in piedi, sono regolari questi valori perchè in piedi mi sembra un pò alta la minima (ho 43 anni peso 100 kg e sono alto 174 cm.).
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' opportuno, dati i suoi fattori di rioschio (obesita' diabete ed ipertensione) che lei esegua almeno un ECG sotto sforzo.
I valori pressori che lei riporta, per quanto non drammatici, necessitano di essere curati con farmaci, proprio per i suoi molteplici fattori di rischio
Arrivederci
cecchini