Utente 256XXX
Salve ho sofferto in passato di anoressia. per fortuna la cosa è stata monitorata spero in tempo. per tre-quattro mesi pesavo 47 kg (avevo 17 anni), dai 18 in poi a causa di poco movimento e per l'assunzione di ormoni sono arrivata a pesare 70-71 kg.

Ora ho 24 , peso 65 Kg e scrivo perché, da quando il mio peso ha incominciato ad assestarsi, mi sono venuti attacchi di ansia forti e difficoltà a prendere sonno.

mi sono rivolta ad uno psichiatra per disturbi alimentari: assumo l'Entact.

Ciò che purtroppo mi preoccupa è che se dormo h 7 e 30' ,la mattina mi sveglio con mal di testa nervoso e faccio fatica ad affrontare gli impegni quotidiani, come studiare e tutte le attività mentali. La questione peggiora nel corso della mattinata e si acuisce dopo pranzo. Per cui mi devo assolutamente stendere sul letto. Distesa e rilassata sul letto sento il mio cuore sovraccarico e la testa mi pulsa. Mi sono misurata la pressione : misura 41 di minima e 90 di massima.i battiti cardiaci invece 83 a minuto. Indi mi stendo e dormo con questo disagio e mi risveglio stordita e sento che il mio fisico ha sopportato un sovraccarico.Mi rimisuro mla pressione: 51-56 e 100.

Se non riposo il disagio si mantiene per tutta la giornata.

Cosa mi succede? la anoressia mi ha lasciato dei segni gravi? Su internet ho letto che potrebbe trattarsi di diabete o di stress.Che devo fare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

è molto più probabile che si tratti di uno stato ipotensivo costituzionale, soprattutto se risultano normali alcuni valori ematici (emocromo, ferritinemia, elettroliti,...).

Concordi col Suo Curante un controllo in questo senso e se vuole ci aggiorni pure.


Cordiali saluti.