Utente 248XXX
Buongiorno,
chiedo cortesemente un consiglio perché ogni bacillo che gira è il mio! sono sempre malata!
oltre ad ereditare ogni virus e acciacco dal mio bimbo, ogni 15- 20 giorni mi viene sempre mal di gola, seguito poi da raffreddore e tosse. il mal di gola è diventato il mio incubo!l otorino mi ha detto che ho una faringite cronica e di prendere oki All occorrenza. Ma a suon di oki mi sono distrutta lo stomaco già compromesso da una gravidanza molto sofferta. Risultato gastroesofagite.
il punto è che non posso continuare ad ammalarmi ogni 2 settimane. ho provato a prendere ismigen e broncovaxom ma senza risultati. Esiste qualche cura per potenziare le mie difese immunitarie???ho sentito parlare di due cose antitetiche ossia il pigitil ed il colostro di capra ..Potete darmi qualche consiglio?
Ti ringrazio anticipatamente.

Chiara

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
premesso che è assolutamente normale tornare ad ammalarsi quando i figli cominciano a frequentare l'asilo, nel caso di una faringite cronica si deve esaminare l'eventuale esistenza di fattori in grado di sostenerla o di concorrere a sostenerla.
Nel Suo caso, uno potrebbe essere il reflusso gastroesofageo.
Se fosse una fumatrice, saremmo già a due.
Si dovrebbe poi considerare la possibilità di un'allergia respiratoria e di eventuali altre cause di respirazione orale (alcune delle quali dovrebbe aver già valutato il collega otorino).
Infine - se vi è una storia di infezioni ricorrenti/recidivanti/persistenti di tutte le alte vie respiratorie e soprattutto se non sembrano sussistere nel caso specifico altri potenziali fattori causali, o almeno predisponenti - si dovrebbe escludere con opportune indagini un difetto immunitario.
Saluti,
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, fra i motivi di recettività alle malattie respiratorie, poiché si é già sottoposto alle indagini e alle cure del caso, le suggerirei di considerare anche un aspetto che spesso può sfuggire, cioé la presenza di uno schema respiratorio abituale di tipo orale. Lo schema respiratorio che abitualmente si impiega può essere di tipo orale o nasale. Il più corretto a riposo prevede l’impiego della via nasale. La presenza di uno schema respiratorio orale può avere riflessi significativi anche sull’ insorgenza della Tosse Cronica, specie se il paziente presenta una particolare sensibilità e iperreattività dei recettori della tosse.
Sottolineerei però che in presenza di uno schema di Respirazione Orale Primaria (ROP) invece, una considerevole quota di aria inspirata salta il fisiologico filtro costituito dall'epitelio nasale ciliato e investe, non preriscaldata e umidificata nelle fosse nasali e nei seni, la mucosa faringea. Oltre a favorire l’irritazione della gola con meccanismo anche solo fisico, la mancata filtrazione nasale favorisce l’introduzione di agenti patogeni di vario tipo, anche perché il transito orale aggira le difese presenti nelle mucose rinosinusali.

Le suggerirei di dare un'occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Anche se scritti in chiave pediatrica, la problematica nell'adulto è simile. Cordiali saluti ed auguri.

www.studiober.com/pdf/Tosse_Medico_Pediatra.pdf (attendere con pazienza quando si vuole aprire il link: è molto pesante)

http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/983/Problemi-di-naso-chiuso-a-volte-la-causa-sta-in-bocca
[#3] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
gentilissimi dottori
inizio con il ringraziarvi moltissimo per i vostri pareri.
In questi ultimi giorni ho effettuato una gastroscopia per verificarne meglio lo stato del mio stomaco. apparentemente e pare sostanzialmente negativa a parte una zona infiammata, per cui é stata effettuata una biopsia per scrupolo e di cui sto aspettando l esito.
detto questo non so se si possa già escludere un reflusso ma lo saprò a breve.
nelle visite invece effettuate dall' otorino che mi ha riscontrato la faringite cronica, a parte avermi fatto fare un tampone e avermi dato dell ismigen o Broncovaxom non mi é stata fatta fare alcuna indagine ulteriore.
cosa mi consigliate di fare quindi? tornare dall otorino o provare a recarmi da un allergologo
Grazie mille

Chiara