Utente 295XXX
Salve a tutti sono un ragazzo di 18 anni compiuti da poco e sto con una ragazza fissa da un paio di mesi dopo aver avuto rapporti solamente occasionali di brevissima durata. Beh come da titolo chiedo un aiuto in quanto non riesco veramente a capire se il mio si tratti del problema in questione o meno. Insomma la mia eiaculazione è davvero precoce e sono costretto ad usare sempre preservativi ritardanti che però non hanno l'effetto desiderato...pensare ad un rapporto con uno normale è impensabile visto che non supererà i 2-3 minuti. Con i ritardanti se mi concentro mentalmente arrivo a meno di 10 minuti.Ci sono state poche volte in cui il rapporto è durato anche 20-30 minuti per questo mi sorge il dubbio se sono davvero un EP oppure è solamente una cosa psicologica e mentale. Spero vivamente che si tratti di quest'ultimo e penso che ciò migliorerà con il tempo e l'esperienza. Il fatto è che sono un amante davvero focoso e faccio di tutto per far star bene la mia compagna solo che a quanto pare spesso esagero e non mi so controllare. Ribadisco che non ho problemi fisiologici tipo frenulo corto o fimosi. Qualcuno che mi può rasserenare? Grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla Sua età,può...solo migliorare.La eiaculazione precoce è il disagio sessuale più frequente che,però,quando non è sempre presente,è facilmente gestibile con un impegno combinato tra Paziente,Specialista e...Partner.Contatti il medico di famiglia
per sottoporsi ad una visita andrologica di routine.Cordialità.