Utente 237XXX
Con mia moglie riesco ad eiaculare in tempi normali -diciamo 10 minuti se lei partecipa-
Con la mia compagna ho una sintonia migliore. Tuttavia, però, da circa 2 o 3 mesi mi capita di ritardare l'eiaculazione. Negli ultimi due o tre rapporti non sono riuscito ad eiaculare. Neanche da solo.
Un anno fa sono stato curato per prostatite.
Non eiaculo da circa 11 giorni (l'ultima volta con mia moglie) e non sento il bisogno

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sintomatologia riportata può esprimere una patologia prostato-vescicolare (Le ricordo che la prostata e le vescicole seminali producono la quasi totalità del liquido seminale),sia essa infiammatorio-congestizia (prostatite) che ipertrofico-iperplasica (adenoma).Consiglierei un attento controllo uro-andrologico con relativi accertamenti ematochimici e strumentali.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2006
Aggiungo qualche particolare.

-Circa 5 anni fa ho subito una pancreatita acuta. Dopo ricovero e cure appropriate tutto OK: lipasi, amilasi etc sono nella norma
-3 anni fa ho subito un TIA. Da allora non fumo più. Assumo, tuttavia, i seguenti farmaci:
Torvast 20 (una pillola ogni 2 giorni)
cardioaspirina (una pillola ogni due giorni alternata al Torvast

Nell'ultimo mese ho assunto:
-Pantorc 20 mg, una pillola per per 28 giorni consecutivi sino a due giorni fa (dolori di stomaco) adesso tutto OK
-Sereupin 20 mg, una pillola per 28 giorni consecutivi sino a due giorni fa ( scarsa voglia di lavorare -sono progettista elettrico-)Lievi miglioramenti

Cambia qualcosa?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,cambia,tralaltro,che il sereupin può,tra gli effetti collaterali,ritardare l'eiaculazione...Con ciò ribadisco,comunque,un attento controllo uro-andrologico.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
le problematiche sessuali sono intrinsecamente connesse con gli aspetti psicopatologici di tutti noi. Nel suo caso non è chiaro il motivo per cui assume il sereupin (che diagnosi le è stata posta e da chi?) fermo restando che ovviamente, come già detto dal collega, il farmaco può essere responsabile di un ritardo eiculatorio. Tuttavia nel suo caso credo che potrebbe non essere dirimente un esclusiva consulenza andrologica, in quanto deve essere inquadrato l'aspetto psicopatologico e psicosessuologico specifico.
Le consiglio pertanto di effettuare anche in tal senso una valutazione presso uno psichiatra che abbia competenze sessuologiche.
Cordialmente
[#5] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2006
Ho lasciato scorrere volutamente un pò di tempo per avere più elementi.
Ho eliminato "Sereupin 20 mg"
Ho eliminato "Pantorc 20 mg"

Ho effettuato visita urologica e mi è stata diagnosticata "prostatite"
Mi è stata prescritta SERPENS 320-una capsula dopo pranzo per 2 mesi

L'urologo mi ha prescritto ed io ho eseguito i seguenti esami del sangue:
glicemia 77 (76/110)
azotemia 31 (10/50)
Creatininemia 0,7 (0.60/1.30)
Uricemia 5,6 (2,4/7.2)
Colesterolo totale 240 (50/220)
N.B.Per un mese precedente a questi esami non ho assunto Torvast 10 per verificare. Ho notato appunto che la mancanza del medicinale altera il valore del colesterolo. Sotto cura, infatti, non supera 180
Colesterolo HDL 46 (46/65)
Colesterolo LDL 162 (<140)
Trigliceridi 160 (50/160)
Gamma GT





Dal 5 maggio ad oggi sono stato diligente nel seguire la cura.
[#6] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2006
Ho lasciato scorrere volutamente un pò di tempo per avere più elementi.

Ho eliminato "Sereupin 20 mg"
Ho eliminato "Pantorc 20 mg"

Ho effettuato visita urologica e mi è stata diagnosticata "prostatite"

Mi è stata prescritta SERPENS 320-una capsula dopo pranzo per 2 mesi

L'urologo mi ha prescritto ed io ho eseguito i seguenti esami del sangue:
glicemia 77 (76/110)
azotemia 31 (10/50)
Creatininemia 0,7 (0.60/1.30)
Uricemia 5,6 (2,4/7.2)
Colesterolo totale 240 (50/220)
N.B.Per un mese precedente a questi esami non ho assunto Torvast 10. Ho notato appunto che la mancanza del medicinale altera il valore del colesterolo. Sotto cura, infatti, non supera 180
Colesterolo HDL 46 (46/65)
Colesterolo LDL 162 (<140)
Trigliceridi 160 (50/160)
Gamma GT 13 (7/50)
GOT 10 (0/37)
GPT 11 (0/40)
Bilirubina totale 0.6 (0/1.20)
Bilirubina diretta 0.11 (0/0.25)
VES
1 ora 22 fino a 10
2 ora 46 (12/20)
KATZ 22,5 (4/10)
Amilasi pancreatica 115 (17/115)
Lipasi 58 (8/57)
Ferritina 76,1 (28/365)
E 2 (17 Beta Estradiolo) 21.8 (0/52)
Testosterone 56.7 (262/1593) Mi accorgo che è basso. Lo era anche 7 o 8 mesi addietro, allorquando lo feci per la prima volta.
Testosterone libero 22.5 Età circa 58 anni. Valori normali per età compresa tra 50 e 60 è: 25,28 +/- 9.66
PSA 2,02 (0/4)
FSH 8,43 (1.4/18,1)
LH (orm. luteinizzante)5.75 (1.5/9.3)
Prolattina 11 (2,5/17)
Dal 5 maggio ad oggi sono stato diligente nel seguire la cura.

Al momento assumo i seguenti medicinali:

dopo pranzo, SERPENS 320 (ancora per altri 30 gg)
Cardioaspirina (per tutta la vita)

dopo cena, TORVAST 10 (per tutta la vita)

E ancora. Con la mia compagna faccio l'amore ogni settimana e raggiungo l'orgasmo in tempi normali . Lei lo raggiunge più volte perchè.... è così. Per natura. Buon per me.

Domanda allo specialista urologo/andrologo.

Aggiungerebbe o toglierebbe qualcosa ai medicinali che assumo ?
Mi farebbe fare altri esami?
Grazie





[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...voglio vedere se qualcuno dei miei Colleghi Le consiglierà una terapia diversa...Si limiti ad assicurare al Suo organismo il dovuto equilibrio metabolico,evitando iniziative personali.Auguri.
[#8] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2006
Tra i risulati dei vari esami, non le pare che i valori del testosterone siano alquanto bassi?

E 2 (17 Beta Estradiolo) 21.8 (0/52)
Testosterone 56.7 (262/1593) Mi accorgo che è basso. Lo era anche 7 o 8 mesi addietro, allorquando lo feci per la prima volta.
Testosterone libero 22.5 Età circa 58 anni. Valori normali per età compresa tra 50 e 60 è: 25,28 +/- 9.66

FSH 8,43 (1.4/18,1)
LH (orm. luteinizzante)5.75 (1.5/9.3)
Prolattina 11 (2,5/17)

grazie
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...posto che dopo i 50 anni la qualità del testosterone incomincia a "decadere",mi sembra che nel Suo caso,se i valori sono questi (ed ho dei dubbi...),il problema non si ponga.La valutazione del testosterone non può prescindere dai rapporti con gli altri ormoni e con l'aspetto recettoriale sui siti d'azione etc...Come vede la determinazione numerica,anche se confermata,ha un valore assai relativo.Cordialità.
[#10] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2006
***.Dopo un pò di tempo riapro la mia posta elettronica e rileggo con...piacere quanto scambio di vedute e di opinioni ho avuto nei mesi addietro con il dr Pierluigi Izzo. Nel contesto lo saluto. Ho notato che il dr Izzo ha uno studio anche in Salerno ove io sarò il 16 per motivi personali. Ritengo che il giorno 16 pomeriggio potrei aggiornarlo sul mio stato di salute e sottopormi, eventualmente, ad una visita specialistica.
Nell'attesa pongo al dr Izzo la seguente domanda:
"il testosterone basso è di competenza dell'andrologo o dell'endocrinologo. Il testosterone basso aggiunto alla prostatite indirizza solo ed esclusivamente dall'urologo? Grazie