Utente 297XXX
Buonasera, vorrei un parere, scusandomi fin da ora per le inesattezze che userò nel descrivere i sintomi..

Ho sempre avuto sporadiche aritmie, fin da bambino, che duravano al massimo 10 secondi, prima di sparire.
Mia madre, dato che suo padre morì dopo l'ennesimo infarto a 56 anni, mi portò da uno specialista: avevo 14 anni, dall'holter non venì fuori nulla, a parte una decina di battiti sopraventricolari, e la cosa finì lì.
Una sera di qualche mese fa, ho fatto un elettrocardiogramma. Dopo visita specialistica, ecocuore e di nuovo holter mi è stato diagnosticato uno sdoppiamento di branca destro ed una lievissima insufficienza polmonare.
Il mio medico ha detto di non preoccuparsi, che non volevano dire nulla.

Poi questo pomeriggio, sul punto di iniziare a fare jogging, nell'attimo in cui uno "si lancia", inizio a sentire gli stessi battiti aritmici di sempre. Solo che questa volta non finivano più.
Ogni volta che inspiravo fino al punto massimo, sentivo come una scarica dall'alto verso il basso, una "bolla" che passa e se ne va, partendo dalla zona vicina allo sterno, che mi blocca il respiro, facendomi fare un colpo di tosse involontario, per poi accelerarmi il battito.
Mi sono fermato per una ventina di minuti, e non appena ripartivo, subito di nuovo, stessa cosa. E se lo facevo da fermo, inspirando fino quasi a "trattenere il respiro", potevo farlo solo per un secondo, prima che partisse ogni volta questa "bolla".
Adesso che sto scrivendo, saranno passate 2 ore, se faccio la stessa cosa succede la stessa cosa, anche se con meno forza

Posso dare retta al mio medico, non facendoci caso?
Attendo un Vostro riscontro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sicuramente...il suo medico l'avrà visitata e avrà inquadrato bene il problema (che noi a distanza non possiamo fare). Si tranquillizzi pure
Saluti
[#2] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la cortese risposta

Cordiali Saluti