Utente 875XXX
Salve, ormai sono quasi 5 anni che ho questo problema,(ematuria macroscopica costante) a parte la lieve carenza di ferro,tenuta comunque nei limiti con compresse di ferrograd, fisicamente sono in buona salute,non sapendo quali altri esami fare, chiedo se possibile tenteare qualche terapia, farmacologica,omeopatica etc..

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregio Utente,
la presenza di ematuria macroscopica è una condizione che impone l'esecuzione di esami mirati atti a distinguere l'origine di suddetta ematuria.
Consiglierei pertanto: ecografia renale e vescicale,esame urine,proteinuria 24 ore,citologia urinaria per tre campioni,su sangue: complemento,imunoglobuline,ANA,ANCA,Protidogramma,ves,pcr,emocromo,azotemia,creatinina.
Con le risultanze di suddetti esami eseguirei una visita nefrologica
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 875XXX

Iscritto dal 2008
Salve, ringrazio il Dr. Remo Luciani per la sua risposta,mi scuso per nn aver fornito di nuovo, nel mio messaggio tutti gli esami che ho fatto dall'inizio del problema. Riassumendo oltre agli esami da le citati,tutti gia' eseguiti e tutti con risultati negativi,ho fatto anche due volte l'ureteroscopia, pielografia con contrasto urotac e angiotac sempre con contrasto.
[#3] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
egregio Utente,
il fatto che avete eseguito esami di II livello (angio TAC,pielografia) docuemnta ,immagino,l'assenza di lesioni di pertinenza urologica (ovvero neoplasie,calcoli). In tale contesto,nonostante la presenza di esami laboratoristici,riferiti nella norma,riterrei utile una biopsia renale ecoguidata.Solo tale indagine potràdare una diagnosi certa in merito al suo problema. Ne parli con il suo nefrologo di fiducia saprà consigliarvi epr il meglio.
Cordiali saluti