Utente 213XXX
Gentili dottori,
vi scrivo per conto di mia madre. Ho quasi 55 anni e negli ultimi due mesi ha visto crescere sulla tempia sinistra una piccola escrescenza a partire da una macchia della pelle che riteniamo essere dovuta semplicemente all'età. In circa un mese e mezzo questa escrescenza è diventata più scura (marrone) e leggermente squamosa. Allarmati abbiamo contattato un dermatologo che la ha visitata semplicemente controllando questa escrescenza con la lente di ingrandimento e senza dermatoscopio. La diagnosi è stata verruca seborroica con (forse) una verruca virale cresciuta sulla prima. Non sono un medico e quindi non so se è sufficiente una visita di questo tipo per eliminare l'ipotesi di un melanoma. Il medico tra l'altro le ha consigliato una semplice rimozione per "bruciatura" senza la necessità di un esame istologico. Possiamo fidarci di questo tipo di visita o è necessario un ulteriore approfondimento per ottenere maggiore tranquillità?
Vi ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
In genere la diagnosi di verruca seborroica è facile per il dermatologo e può essere posta anche senza l'ausilio di altri mezzi diagnostici (comunque sempre molto utili in caso di dubbi).
Se la diagnosi è questa, il collega è sicuro,e non ha dubbi, la terapia appare corretta, e l'istologico non necessita.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta. Ieri mia madre è stata anche visitata da un chirurgo plastico che ha precisato che si tratta di cheratosi seborroica. Ha anche consigliato di rimuoverla sia per motivi estetici sia perchè ultimamente si è infiammata sanguinando leggermente. Le ha consigliato di rimuoverla per abrasione (è possibile?) e le ha chiesto se comunque volesse l'esame istologico di quanto asportato anche se per lui non c'è niente di preoccupante. Mia mamma per precauzione ha accettato. E' giusto l'iter seguito? L'infiammazione deve preoccupare?
La ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
La verruca o cheratosi seborroica (sinonimi) è una lesione del tutto benigna e mai evolutiva , comune con l'avanzamento della età.
Certamente può essere rimossa per motivi estetici o perché è traumatizzata, infiammata. e dare fastidi. Se viene fatto l'esame istologico (fatto inconsueto per un tal tipo di lesione) si deve fare la chirurgia classica.
In alternativa si tratta normalmente nei nostri ambulatori con crioterapia o laserterapia, , più veloce, meno invasiva, e con reliquati solitamente migliori.Volendo anche uno shaving (abrasione) pure in dtc (diatermocoagulatore).
Non vedo motivi di ansie.la diagnosi sarà certo corretta(me lo auguro :-)) e la infiammazione non preoccupa affatto.
Si toglie in tal caso ambulatorialmente in pochi minuti.
Cordialità

[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore!
Sa, quando si tratta di "problemi" della pelle si è sempre in ansia. Lo stesso dottore ha detto a mia mamma che non c'era bisogno di esame istologico ma penso che lei lo voglia fare per sua massima tranquillità. La ringrazio per la risposta e le sua gentilezza.
Cordiali saluti.