Utente 111XXX
Gent.mi Dottori,

sono madre di un bambino di 3 anni e 4 mesi che da ottobre accusa frequenti dolori addominali. Abbiamo eseguito gli esami del sangue e sono emerse le seguenti allergie:

albume 0.58
grano 0.16
caseina 0.15

tutto il resto è al di sotto dello 0.10.

Posso chiederle se con questi valori si può considerare un probabile celiaco e se quindi è necessario effettuare ulteriori indagini.

un cordiale saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Cara signora, l'esame di screening della celiachia non è il prick-test, che in caso di positività indica una reazione allergica IgE mediata al grano. La celiachia ha un meccanismo diverso, autoimmune, scatenata dal glutine. Nel suo bambino è necessario eseguire quindi : anticorpi antigliadina -IgA, anticorpi antiendomisio -IgA, Anticorpi antitransglutaminasi IgA, IgA totali. In caso di IgA totali basse, il test può essere falsamente negativo, per cui bisogna ripetere gli stessi esami ricercando però gli anticorpi IgG.
Può essere utile fare anche un test genetico per Rischio celiachia (Hla Dq2, Hla Dq8), e il test genetico per la lattasi persistenza, che può indicare se il suo bimbo può avere una maldigestione del lattosio. Le consiglio inoltre di consultare un gastroenterologo pediatra.