Utente 674XXX
Gentile Dottore, il mio nuovo compagno, 45 anni, presenta esternamente, sulla pelle della punta del pene, 4 grossi porri di colore bruno, della dimensione di 1 cm ciascuno.Io 6 anni fa mi sono sottoposta a un intervento in anestesia totale per debellare una grave forma di condilomatosi a creste di gallo che non riuscivo a curare con la diatermo. Ho letto che il virus che causa le verruche comuni è lo stesso che causa i condilomi,HPV, anche se diverso ceppo, quindi anch'esso contagioso.Vorrei sapere cosa può comportare per me avere rapporti orali e completi non protetti dal profilattico.Se contagiata potrebbero presentarsi verruche nella bocca o all'interno dei genitali? Potrebbe questo virus così imparentato con il "mio" virus latente risvegliarlo, e quindi avere una recidiva di condilomatosi? Spero vorrà rispondere a queste mie tre domande...non riesco a vivere serenamente l'intimità, e in attesa di decidere insieme a lui cosa fare,vorrei cominciare a capire. Vi ringrazio anticipatamente. Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,con questi presupposti,mi recherei,assieme al Suo compagno,da un bravo dermatologo per chiarire il quadro,anche se non credo,a "naso",che si possa trattare di condilomatosi,considerando che 4 escrescenze di 1 centimetro ognuna,presupporrebbero dimensioni abnormi (!?) del glande...Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
20% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, come ben anticipatole dal Collega Izzo utile visione diretta da parte del Dermatologo che ricordo essere anche Venereologo, per inquadrare, in primis, le formazioni cutanee del suo compagno che in tale sede viene a dascriverci,tenendo presente che oltre all'HPV entrano in diagnosi differenziale anche le verruche seborroiche ed i nevi verrucosi solo per farle alcuni esempi.
Cari saluti