Utente 304XXX
Buonasera,
scrivo sperando che mi possa supportare un Cardiologo. Avevo già pubblicato un post lamentando extrasistoli soffrendo di dag acuta da mesi. Ultimamente sono aumentate e molto ravvicinate .premetto di avere fatto 6ECG nei vari pronto soccorsi , ECOCARDIOgramma e HOLTER da cui sono risultate 3 sopraventricolari e piu di 200 ventricolari. figuriamoci se non avevo un numero maggiore di quelle pericolose; le ventricolari. Ho paura di morire causa fibrillazione ventricolare perchè ho letto che le extrasistole ventricolari possono innescarla. Non vivo davvero piu. Cardiologa e psicologa dicono di non preoccuparsi, idem medico della mutua ma io non mi fido perchè sono molto forti e associate alla pressione . premetto di soffrire di ipotensione e di aver fatto l holter il mese scorso. Devo rifarlo? io ho paura che siano maligne...
Qualcuno mi aiuti sono davvero in forte crisi e panico
In attesa porgo i miei saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
il suo vero problema non sono le extrasistoli (200 ventricolari sono veramente una goccia nel mare dei battiti normali presenti nelle 24 h), ma la sua paura legata ad una sindrome ansiosa che deve assolutamente curare e bene. Sicuramente le extrasistoli sono responsabili di sintomi, ma sulla loro importanza lasci decidere ai medici.... se le è stato detto che sono benigne sicuramente è così...Si tranquillizzi e ..... si fidi...
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dottore,
La ringrazio per la Sua risposta tempestiva.
Sa qual è il fatto vero? E' che mi vedono giovane, magra alta e (dicono ) carina, e quindi non stanno li molto a preoccuparsi. Xk comunque pur avendo fatto l holter non sono tranquilla. Le spiego il perchè. Durante l esame delle 24 h non ne avvertivo molte e se si molto soft; ma è ormai da una settimana e mezza che le avverto molto piu frequenti (treni d' onda) ed intense e qui mi sorge il GRANDE DUBBIO: la loro pericolosità si puo' dunque definire dalla frequenza e soprattutto dall' intensita che hanno e il potere debilitante per il soggetto? ovvero se io un mese fa le avvertivo soft e non debilitanti e ora mi si abbassa in contemporanea anche la pressione per una frazione di secondo , mi stringono il petto e mi fanno venire un brivido al centro di esso, potrei pensare che si stanno sviluppando in questo modo perchè il mio cuore si sta danneggiando (seppure ho fatto l eco il 19 aprile) o stanno per innescare qualche aritmia pericolosa?
Questa è la domanda alla quale non trovo risposta e che mi fa vivere semplicemente malissimo inoltre è due giorni che mi manca il respiro e sono ancora piu' preoccupata..
Cordialmente porgo i miei piu' cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Perchè il cuore possa danneggiarsi a causa delle extrasistoli è necessario che siano presenti in quantità pari o superiore al 20-30% dei battiti delle 24 h (ossia non meno di ventimila extrasistoli nelle 24 h) e questo 24 h/al giorno per mesi o addirittura per anni.....
Quindi spesso non è il danno che le extrasistoli possono determinare ad essere preoccupante, ma più spesso è il contrario, ossia se un problema cardiaco può essere causa di extrasistoli. Nel suo caso se l'ECO è normale non c'è una alterazione strutturale o funzionale del suo cuore e quindi vengono per questo considerate benigne. I sintomi che determinano non valgono ai fini della stratificazione del pericolo intrinseco.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille del supporto Dottore.
In effetti l' ECO ha rilevato lieve insufficienza valvola tricuspide, valvola polmonare e lieve prolasso mitralico ma dicono di tenerli solo sotto controllo...
[#5] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno dottore,
una domanda presupponendo che continuo ad avere milioni di extrasistole e battiti irregolari e sto veramente diventando pazza.
ieri sono stata dalla dentista per una pulizia ed è uscito un po di sangue inoltre io sui denti ho dei batteri che fungono da placca. come le avevo scritto nell ultimo messaggio io ho qualche lieve insufficienza valvolare ma la mia dottoressa dice di evitare la profilassi antibiotica . io non m i fido ma so che comunque l antibiotico oltre a far bene fa anche male...lei cosa consiglia?
spero non sia necessario
Cordialità