Utente 305XXX
Buongiorno,
15gg fa mia madre (59 anni) è stata ricoverata per l'occlusione di precedente stent non medicale coronarico eseguito a gennaio u.s..
L'occlusione dovuta al fatto che non è riuscita a proseguire per il periodo indicato la doppia terapia aggregante riesce solo a prendere la cardioaspirina mentre il 2° ha sanguinamento dal naso.
Prende coumadin da 25 anni per problemi neurologici ed i medici hanno deciso per l'intervento di bypass.
Il problema è che mia madre ha questo disturbo genetico di trombina 3 per cui hanno paura di incorrere in emorragie durante l'intervento.
Chiedo quindi gentilmente un consulto per sapere se avete mai dovuto affrontare problemi del genere e come poter procedere per il meglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Dal punto di vista chirurgico, si può prendere in considerazione l'ipotesi di un bypass coronarico a cuore battente, abbassando in modo significativo i rischi emocoagulativi della circolazione extracorporea.

Non sarei particolarmente preoccupato.

In bocca al lupo.

GI
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Egr. Dott.
non immagina quanto mi senta rincuorata della Sua gentilissima risposta.
Le chiedo gentilmente se è possibile fissare una visita con Lei presso l'ospedale San Raffaele.
Cordiali saluti

Simona
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Nessun problema. Mi contatti privatamente all'indirizzo mail:

iaci.giuseppe@hsr.it