Utente 242XXX
Salve. Esporrò la mia situazione in modo da far il più possibile chiarezza sul mio quadro clinico. Ho 23 anni e sono uno studente incallito. Circa 4 anni e mezzo fa feci un paio di occhiali nuovi con le seguenti lenti:

Lente Destra
Sfero 1,25
Cilindro 0,25
Asse 120

1 HS 1,25
2 HS 1,50
Asse 120

Lente Sinistra
Sfero 1,25
Cilindro 1,50
Asse 75

1 HS 1,25
2 HS 2,75
Asse 75

Per circa 3 anni questi occhiali sono stati eccelenti. Nessun problema. Da un anno a questa parte non appena mi applicavo per più di 2/3 ore sui libri o davanti al PC (mio strumento di lavoro) la vista mi si sfocava e quindi dovevo fermarmi circa una mezzoretta per poter nuovamente riprendere. Tale situazione si è protratta nel tempo fino a quando circa un mese e mezzo fa mi sono recato dall'oculista dove ha verificato che gli occhiali che indossavo non andavano più bene. Occorreva cambiarli. Allora effettua la sua visita. Sia quella classica (lettere, parole, verde, rosso, ecc) sia quella in cicloplegia. Qui sotto il responso:

LAF: OD: sf+1,25 cil +0,25 (120)
OS: sf+1,15 cil +1,50 (75)

OD: Vc 10/10 sf+1,75 cil+0,25 (120)
OS: Vc 10/10 sf+2,50 cil+1,25 (75)

OO: CICLOPLEGIA OD: sf+4 cil +0,25 (102)
OS sf+3,75 cil +2 (79)

SEGMENTO ANTERIORE e FO normali

Alla fine della visita conclude dicendomi che dobbiamo fare un nuovo paio di occhiali di transizione per abituarmi ad un nuovo paio di occhiali futuro dato che se mi prescrivesse subito l'occhiale definitivo ne soffrirei. Mi prescrive allora il seguente paio di occhiali, dicendomi che dopo 6 mesi devo ritornare per effettuare nuova visita e aumentare il paio di occhiali:

Occhio destro
Sfero +1,75
Cilindro -0,25
Asse 120

Occhio sinistro
Sfero +2,25
Cilindro +1,25
Asse 75° TABO (quest'ultima dicitura non so cosa significhi)

Porto la suddetta ricetta dal mio ottico di fiducia per farmi realizzare il paio di occhiali nuovi. Venerdì scorso il paio di occhiali è pronto. Li indosso e devo dire che l'impatto è stato bello forte. Inizialmente mi sentivo un po confuso poi però mi sono abituato leggermente. Tuttavia però mi accade che quando mi applico l'occhio destro tende a lacrimarmi ed inoltre nell'occhio sinistro appaiono dei capillari rossi che comunque tendono a scomparire nel breve periodo. Diciamo che non mi trovo bene al 100% come i precedenti. Secondo voi cosa potrebbe essere? La prescrizione oculistica errata oppure lenti costruite male? Oppure ancora il fatto che mi devo ancora abituare? Ancora non mi sono recato ne dalla mia oculista nel dal mio ottico dato che li ho ritirati questo venerdì. Chiedo a voi
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
per molti anni lei ha accomodato..
ora inizi ad utilizzare i nuovi occhiali in ambienti confinati

come casa
ufficio
luoghi di lavoro
anche davanti al computer
mentre per uscire o guidare usi ancora quelli vecchi
faccia una specie di allenamento progressivo ai nuovi occhiali
come fossero un paio di scarpe nuove
ancora da modellare sul piede..
a presto
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore della Sua risposta. Le volevo chiedere una cosa. E' normale che il mio oculista abbia attribuito per il nuovo paio di occhiali -0.25 alla lente destra rispetto a quella della visita in cui è +0,25? C'è un errore nella prescrizione?E' normale?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
e' tutto normale

stia sereno
[#4] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Dottore la ringrazio ancora per la pronta risposta. Tuttavia le domando come possa essere normale. Mi sono recato questa mattina dall'ottico il quale mi ha detto che con grandissima probabilità l'oculista ha commesso un errore. Difatti neanche loro si spiegano come sia possibile che il cilindro da +0,25 sia passato a -0,25 lasciando inalterato l'asse. Questa è la ragione dei fastidi al mio occhio destro. Potrebbe darmi una spiegazione scientifica?