Utente 140XXX
Salve, volevo provare a descrivere i miei sintomi per un aiuto e una indicazione.

Ho 47 anni e faccio vita sedentaria, fumavo 3 sigarette al giorno e ho smesso definitivamente 10 mesi fa.

Quando faccio delle attività fisiche prolungate per un ora o più tipo giardinaggio o cose comunque abbastanza pesanti si attivano delle continue eruttazioni che spesso si placano al pasto successivo.

A volte queste si accompagnano a un senso di malessere generale, qualche leggera fitta intercostale, ieri sera per esempio avevo anche un leggero formicolio alle 2 dita terminali del braccio sinistro.

Accompagna il tutto un senso di nodo in gola. A volte un leggerissimo intorpidimento in zona zigomo sinistro.

L' eruttazione provoca sollievo.

La pressione è sempre normalissima, tipo 70 / 120 o anche meno, i battiti non bassi ma comunque regrediscono dopo gli sforzi, sono sempre tra i 70 e gli 80.

Un anno fa feci eco cardio tutto normale, se faccio ecg è normale.
1 anno fa feci anche prova da sforzo con risultati scarsi ma fu normale.
Visita pneumologica normale.

Il colesterolo è un po alto, non lo faccio da tempo ma comunque non supera mai i 200 / 220 dipende dal cibo, buon livello di hdl sempre 60 / 70 e trigliceridi sui 90.

Non ho storia familiare di malattie cardiovascolari.

Da segnalare, anticorpi tiroide alti, prostatite cronica comunque tranquilla dopo episodio di prostatite acuta 3 anni fa. Amilasi doppio del massimo ma con lipasi ok e in seguito controllo tac addome completo negativo per il pancreas.

Ancora circa 1 / 2 anni fa problemi di extrasistolia risoltisi spontaneamente, a volte, anche nelle eruttazioni capita di perdere un battito isolato.
Potrebbe trattarsi di ernia iatale, reflusso o angina ? Oppure ansia o magari spero nulla ?

Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di problemi dell'apparato gastroenterico, ma non del cuore. Provi a postare la sua domanda nell'area specifica gastroenterologica.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Quindi meno gravi di una angina ?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente si....