Utente 306XXX
Gentile professore,
Da precisamente una settimana ho dei sintomi che mi fanno preoccupare. Ho cominciato ad avvertire delle lievi fitte al petto sinistro (seno sinistro). Il dolore si e' poi esteso al braccio sinistro. Nei giorni successivi ho cominciato a percepire i battiti del cuore per la maggior parte del giorno e una costante sensazione di ansia che in due episodi si e' intensificata per qualche minuto (una sensazione di ansia inspiegata e improvvisa). Sento spesso anche una vaga sensazione di stordimento alla testa. Oggi percepisco sonnolenza e soprattutto fiato corto, braccio sinistro ancora indolenzito e saltuario dolore ancora al petto sinistro. Ho misurato la pressione venerdi ed era 130-80. Domenica ho avuto il secondo episodio di forte ansia e sono andata al pronto soccorso dove mi e' stata di nuovo misurata la pressione (128-75) ed e' stato eseguito l'elettrocardiogramma (normale). Domani effettuero' esami del sangue.
Il medico al pronto soccorso ha ipotizzato ansia all'origine di questi sintomi ma non sono per niente rassicurata, e i sintomi continuano a presentarsi. Ho intenzione di fare un ecocardiogramma. Mi consiglia altri esami specifici?
Le dico anche che il medico allo stetoscopio ha sentito un leggero mormorio che ovviamente intendo approfondire appunto con l'ecocardiogramma. Noti che al momento mi trovo all'estero e quindi effettuero' i prossimi accertamenti non in Italia.
Sono sempre stata sana, non fumo e faccio attivita' fisica. Ultimamente ho intensificato l'attivita' fisica alternando palestra e jogging, a mio parere non in modo eccessivo e non faccio esercizio da quasi 3 settimane. Non penso di essere particolarmente stressata e certamente lo sono stata maggiormente in periodi passati.
Finisco dicendole che ho un padre iperteso e ansioso che si sta per sottoporre ad un intervento correttivo alle valvole del cuore (mi scuso per il lessico generico ma non ho dettagli al riguardo), ma io fino ad ora ho sempre avuto valori di pressione in regola.
La ringrazio in anticipo per qualsiasi indicazione o consiglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Dopo l'ecocardiogramma avrà una maggiore certezza circa la salute del suo cuore.
Stia serena, i suoi sintomi possono effettivamente essere anche su base ansiogena.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille Professore per la risposta, rispondero' con un aggiornamento dopo l'ecografia.

Grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
Professore,
Mi scusi ma continuo ad avere nuovi sintomi che mi lasciano sempre piu' perplessa.
Due notti fa mi sono svegliata con un mal di gola piuttosto forte che se ne e' andato abbastanza in fretta, ma e' stato forte da svegliarmi la mattina presto. Stamattina mi sono svegliata di nuovo con un lieve mal di gola, che e' sparito di nuovo abbastanza velocemente. Continuo ad avere sonni molto pesanti ma comincio a notare delle profonde occhiaie intorno agli occhi che sottolineano molto bene che qualcosa nel mio organismo non va. Un altro sintomo a cui non avevo dato importanza giorni fa e' il fatto che al risveglio sento un odore sgradevole, strano. In piu' ho la lingua bianca e ho notato le feci piu' chiare del solito...ho anche la vaga impressione di aver perso leggermente appetito...lunedi' avro' i risultati dell'esame del sangue...se c'e' qualcosa di diverso all'origine risultera' dagli esami del sangue?

La ringrazio in anticipo