Utente 623XXX
Mi scusi dottor Vitali, ma a mio fratello, dopo soli 2 giorni di antibiotico, l'orinocoltura non ha rilevato nulla, ora se dopo ben 2 settimane Ciproxin dovesse rivelarsi inefficace anche per lui, quanto dovrebbe attendere per un nuovo esame?
Inoltre io non presento secrezione sierosa e tantomeno mucopurulenta, soltanto un prurito (con irritazione) al meato uretrale che se lasciato senza cure diventa costante, 24 ore su 24. Nel caso in cui gli esami non rivelino nulla, non ci sono antibiotici contro le infezioni delle vie urinarie che non danneggiano i tendini? Di nuovo grazie, perdoni l'insistenza

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi
48% attività
0% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
C'erano anche problemi nell'emissione di urine? (emissione frequente e dolorosa con la sensazione che la vescica non si sia svuotata e si debb ancora urinare)?

E' stato fatto anche un tampone specifico per la ricerca della candida albicans (che, insieme a batteri di provenienza intestinale, può essere causa di uretriti)?

L'antibiotico dovrebbe essere dato DOPO l'esame colturale (che doveva essere non solo sull'urina ma anche su secrezione uretrale e tampone per candida). Non dimentichiamoci la ricerca di clamydia (che causa fastidiosissime, ricorrenti o subcroniche uretriti, difficili da trattare perchè se non ricordo male la clamydia si difende bivaccando nelle cellule muco-epiteliali).
Cordialità