Utente 311XXX
Continuamente dal mio rientro in casa, dopo 9 mesi nella mia patria di nascita(Cuba) mi piangono gli occhi, ho prurito nella gola e starnutisco verso il pomeriggio tardo o la mattina presto, ho il naso gocciolante di acqua, tanto da scherzare se non sarà parente del imperatore Claudio, passato nei libri di storia tra altro con il suo costante tirare di naso assai sgradevole, ma tutti dicono il periodo della allergia forte sarebbe in dimessa, a casa non abbiamo molti alberi attorno oltre a un bel pino e il solito prato fiorito, ah e la moquette , non sono stata mai una de grosse allergie salvo i pioppi e a volte, ho, secondo guardo da il esito di un controllo sanguineo gli eosinofili a un 9,3 % , ma il resto dei valori normali salvo S-Folati un po in salita ma senza essere fuori parametri. Posso essere davvero allergica ?anche se i principali pollini siano stati puliti dalle piogge di primavera. Potrei ancora chiedere un test allergico non ostante sia estate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il quadro clinico che descrive, che è compatibile con una rinocongiuntivite persistente, indica senz'altro l'esecuzione dei test allergologici.
Può procedere con tali accertamenti in qualsiasi stagione dell'anno.
Saluti,