Utente 309XXX
Salve, avevo già scritto su questo sito per problemi di andrologia perchè manifesto un calo del desiderio sessuale. Dopo una visita mi hanno consigliato di fare un dosaggio ormonale. Questi sono i risultati (in attesa di fare anche di nuovo la visita, ma mi piacerebbe avere anche un vostro parere).
LH 4,40 (1,5-9,3)
HPrL 14,30 (2,1-17,7)
FSH 2,50 (1,4 - 18,1)
Estradiolo plasmatico 21,10 (0-52)
Testosterone 452 (241-827)
DHT 115 (40-200)
può essere quindi una causa ormonale? e se si cosa mi consigliate?
Grazie mille, sono un pò preoccupato..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utete,gli esami ormonai sono nella norma e,quindi,una terapia sostitutiva è da escludere in linea di principio. Comunque,ricordando che l'erezione è a risultante di un processo neuro vasculo ormonale,credo che un approfondimento del comparto vascolare con un ecodoppler penieno,possa essere indicato.Ne parli con l'andrologo di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore. In questi giorni tra l'altro ho fatto un doppler testicolare, mi è stato riscontrato un varicocele di 1° grado al testicolo destro e di 2° grado al testicolo sinistro. Questo può essere rilevante ai fini dell'erezione?
[#3] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Inoltre non sono un fumatore, non ho problemi di diabete e nè consumatore abituale di alcool.. tra lavoro, studio e sport faccio anche una vita poco sedentaria.. non capisco veramente quali possano essere le cause..
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...un andrologo dedicato ha la capacità di propore una strategia diagnostica,prognostica e terapeutica idonea al suo disagio sessuale.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Ne parlerò con l'andrologo. Grazie ancora per la celere risposta.
[#6] dopo  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile utente
Avendo letto tutti i suoi post la invito anche ad una visita psicologica possibilmente da uno psicoterapeuta specializzato in sessuologia.
Buone cose
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare, sempre se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile utente
Avendo letto tutti i suoi post la invito anche ad una visita psicologica possibilmente da uno psicoterapeuta specializzato in sessuologia.
Buone cose
[#9] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie a tutti. Sicuramente un'influenza psicologica è possibile date le mie preoccupazioni.. ma il punto è che il mio desiderio è calato drasticamente, può essere anche questa questione psicologica? Inoltre (parlo sempre da ignorante in materia) da un pò di tempo, circa un paio di mesi, sono continuamente raffreddato e quando vado di corpo le feci sono molli (ma non liquide) e leggermente più scure, inoltre i miei gas intestinali sono spesso particolarmente maleodoranti e il mio sudore che è sempre stato inodore o poco percettibile anche dopo attività sportiva adesso comincia ad apparirmi acre, anche subito dopo essermi lavato.. Ho avuto un calazio all'occhio sinistro che si è dopo un mesetto riassorbito anche se ancora lievemente visibile.. e una pallina dietro l'orecchio anch'essa da poco più di un mese (ma il mio medico di base, dermatologa, ha escluso possa essere un linfonodo..) potrei avere qualche infezione? Qualche patologia che so.. intestinale.. potrebbe essere questo problema erettile un campanello d'allarme di altre patologie? Forse dico stupidaggini ma non so più a cosa aggrapparmi.. Inoltre ho una protusione discale (nonostante la giovane età.. dovuta al lavoro che occasionalmente svolgo) che mi rende difficoltoso (ma non impossibile) anche alzarmi dal lavandino dopo aver lavato i denti. Potrebbe essere correlata? Ma soprattutto la domanda che mi preme di più.. qualsiasi cosa sia.. la disfunzione erettile è una patologia che può davvero essere curata?
Grazie mille, mi scuso per la lunghezza del testo.. non sono solitamente una persona paranoica o ipocondriaca ma questa cosa mi sta un pò preoccupando.. Grazie ancora per l'attenzione!
[#10] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la disfunzione erettile non è una malattia ma un disagio che va considerato alla stregua di un sintoma,la cui genesi ed i rapporti con eventuali altre sintomatologie,va posta da un esperto andrologo che possa,cos',porre un freno razionale alle ansie montanti che La stanno pervadendo.Se non vi fossero delle terapie efficaci,successive ad una diagnosi rigorosa,molti di noi cambierebbero lavoro...Cordialità.
[#11] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie tante! Mi scusi ma cerco anche di tranquillizzarmi e questo mi fa fare molte domande, grazie come sempre per la disponibilità e l'attenzione!
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.