Utente 310XXX
Sono un uomo ho 35 anni e da sempre una scarsa libido e difficoltà di erezione e se ottenuta di mantenimento, anche durante la masturbazione quando avevo 17 anni arrivavo ad eiaculazione senza turgidità, periodo refrattario incalcolabile da sempre. Ho fatto sotto consiglio dell andrologo le suguenti analisi che ancora devo portarea far vedere:
PROLATTINA 8,2 ng/ml da 2,1 a 18,0
TESTOSTERONE TOTALE 11,19 nmol/L da 8,50 a 29,00
O.TIREOSTIMOLANTE 3.320 mcUI/mL da 0,300 a 4,300
PSA TOTALE 0.33 ng/mL da 0.00 a 2.00
TESTOSTERONE LIBERO 8,80 pg/ml da 8,00 a 42,00
SHBG 20,6 nmol/l maschi da 14,5 a 48,4


VI PREGO LEGGETELE ATTENTAMENTE E DITEMI SE CI SONO DEI VALORI CHE SAREBBE BENE FOSSERO PIU' ELEVATI PER LA MIA ETA'.
Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la diagnosi della disfunzione erettile,a tutte le età,non necessariamente si riduce alla determinazione del quadro ormonale,che,nel Suo caso,ancorché largamente incompleto,è caratterizzato dalla normalità dei valori trasmessi.Il testosterone libero,infatti,non è attendibile per problemi legati ai reagenti.Sarebbe stato più vantaggioso valutare i tassi ematici di prolattina,17 beta estradiolo,LH ed FSH...Ricordo che,comunque,l'erezione è un fenomeno vascolare,per cui l'ausilio diagnostico di un ecocolordoppler penieno dinamico è ineludibile.Ci aggiorni dopo la diagnosi andrologica completa.Cordialità.