Utente 313XXX
Gentili dottori, da ormai mesi soffro di mancanze totali nelle erezioni spontanee e un calo del desiderio sessuale...sono sotto cura con un andrologo e a livello ormonale è tutto in ordine (a parte un leggero aumento di prolattina), ho eseguito anche uno spermiogramma e ecografia ai testicoli ed è tutto apposto... adesso visto che il problema persiste vorrei capire se è tutto apposto anche a livello vascolare o se c'è qualche altro problema; visto che questo calo di erezioni è associato alla comparsa di un fastidio ai testicoli che sembrano in continuo movimento, cosa che prima non percepivo, ho pensato di eseguire un ecodoppler testicolare e un ecografia al pene, mi saranno utili per il mio problema?? inoltr volevo chiedervi che differenza c'è tra ecografia al pene ed ecodoppler penieno, e quale dei due è piu conveniente fare per il mio problema? inoltre ho letto che per fare questo esame c'è bisogno di un iniezione sul pene che permetta una erezione farmacologica, ma è pericolosa? fa male?? Vi ringrazio in anticipo per le risposte, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
caro Utente,le erezioji spontanee,mattutine o notturne,non hanno,nel suo caso,alcun valore diagnostico nè prognostico,per cui suggerirei di non valtarne più nel merito di un disagio sessuale che,impropriamente,vede coinvolti anche i testicoli...Consiglierei che sia un andrologo reale a decidere quali esami strumentali eseguire e,riguardo all'ecocolordoppler penieno dinamico,la invasività è minima ma il test è necessario sia valutato da uno specialista esperto.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottor Izzo, vi ringrazio per la vostra esaustiva risposta, infatti a Settembre mi farò prescrivere(dopo opportuna spiegazione) questi esami perchè sono gli unici che non ho ancora fatto e appunto da ciò mi domandavo se questi esami saranno utili per il mio problema o no, per questo volevo un vostro parere, voi cosa ne dite??. Cordiali saluti e grazie ancora in anticipo per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il problema è metodologico.Se Le viene richiesto una idoneità per l'attività agonistica,eseguirà un elettrocardiogramma da sforzo,non certo perchè ci si aspetti di trovare un pregresso infarto....ma solo perché è utile valutare la risposta del cuore ad uno sforzo fisico.Analogamente,la diagnosi andrologica richiede lo studio della fase dinamica della erezione.Cordialità.