Utente 212XXX
Gentili dottori,
Ho 25 anni,fototipo III,nessuna storia di melanoma in famiglia.
Ho pochi nei,tutti della stessa forma e colore più o meno.tranne uno che mi é uscito circa 3 anni fa,è più scuro degli altri e si é modificato nel tempo assumendo una forma asimmetrica.misura 3mm.a maggio mi sono fatta visitare da un dermatologo il quale ha effettuato un esame con una specie di lente e sul neo prima di appoggiarci lo strumento ha applicato un olio o qualcosa del genere.(è questa la tecnica dell'epiluminescenza?)
Dopo aver esaminato il nevo mi ha detto di stare tranquilla e di tornare a controllo dopo l'estate una volta persa l'abbronzatura.essendo una persona estremamente ansiosa e paurosa,ho fatto mille domande al vostro collega del tipo se era pericoloso,se era un melanoma,perché avessi questo neo così brutto...mi ha detto solo che é un neo atipico e che quindi devo tenerlo sotto controllo e proteggerlo quando vado a mare con protezione 50+.il vostro collega é stato molto scrupoloso e gentile,mi ha fatto sentire molto a mio agio anche perché era abbastanza giovane.
però data la mia ansia incontrollabile volevo chiedervi,é possibile che un dermatologo giovane visitando con quell attrezzo che vi ho descritto nn si accorga di una cosa grave e la scambi per un neo atipico? Ed é possibile che un neo atipico di 3mm che ha subito delle modifiche nell arco di 2 o3 anni non sia pericoloso nonostante io nel fare l'autoesame della pelle lo abbia individuato la regola del brutto anatroccolo?
Vi chiedo scusa per le mille domande ma ci sono dei periodi in cui entro in fissa con queste cose nonostante il parere dello specialista.
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Il collega ha usato certamente un dermatoscopio ma non ho compreso se era un videodermatoscopio con relativa possibilità di archiviazione e confronto successivo, oppure uno manuale.
In ogni caso la lettura della struttura più profonda della lesione pigmentata permette di leggere l'algoritmo che in finale permette di arrivare alla decisione terapeutica. Viene analizzata la distribuzione del pigmento , se vi sono veli, peppering, strie , vascolarizzazioni ,etc etc e tutta la messe di dati orienta la diagnosi .
Se la domanda era se il collega potesse essere competente o meno e potesse effettuare errori diagnostici..beh non penso ma non posso saperlo :-)
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della risposta dottore.non era un video dermatoscopio ma un dermatoscopio certamente si :)
Io volevo sapere questo,se c'era possibilbilitá di sbagliarsi e se un neo acquisito atipico scuro ed asimmetrico debba essere sempre considerato qualcosa di grave o meno.
La dottoressa mi ha detto di stare tranquilla,ho visto che lo ha guardato per bene e poi lo ha misurato sempre con lo stesso dermatoscopio.poi ha annotato qualcosa.
Purtroppo leggendo su internet entro nel panico...
Quindi lei dice che se la dottoressa ha ritenuto che tale neo fosse atipico ma solo da controllare nel tempo posso mettere a freno la mia ansia?
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Se ha deciso di non toglierlo vuol dire che non aveva caratteristiche tali da far pensare al melanoma...ma solo alcune atipie da ricontrollare.Direi che può stare tranquilla .
Faccia ovviamente tutti i controlli periodici
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore.mi ha tranquillizzato.cmq farò il controllo a fine settembre,una volta persa l abbronzatura.nel frattempo lo controllo spesso da sola e non é cambiato.:)