Utente 564XXX
Buongiorno.
oggi mi sono provata pressione e frequenza. La pressione era normale. Battiti 111. Io soffro di tachicardia sinusale da anni. Probabilmente dovuta all'antipsicotico che assumo ( abilify).Due anni fa la dietologa mi fece fare ecg normale e sotto sforzo. Tutto normale. Il problema è che con dei battiti così mi stanco subito. mi basta camminare a passo lento x avere la dispnea ( non grave, però se cammino e parlo al cellulare, il mio interlocutore mi sente ansimare). Cosa mi consigliate ? La cosa più ovvia , sospendere l'antipsicotico, non è fattibile. Se lo prendo, a qualcosa mi serve. Altre idee non ne ho... Però non posso passare tutta la vita con la tachicardia ....
Ps: il mio non è un problema legato all'ansia. Io soffro di ansia saltuariamente, ad esempio quando devo dare un esame. Invece ho tachicardia h24.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , una persona che pesa 100 kg per ovvi motivi e' tachicardica e presenta affanno se cammina.
Deve ridurre il peso corporeo. E non e' facile, ma e' l'unico modo
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  


dal 2014
Veramente ero tachicardica anche quando ne pesavo 65, 6 anni fa....
Inoltre mia madre pesa 108 kg , è alta 167 cm ha 65 anni e le sue pulsazioni non superano mai i 70-75 e non ha affanno quando cammina.
Questo per dovere di cronaca
Grazie comunque per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Faccia come meglio crede.
Arrivederci
[#4] dopo  


dal 2014
Non credo di meritarmi una risposta così solo perchè ho fatto notare che ero tachicardica anche quando non ero obesa... Il mio errore è stato di non chiedere aiuto allora. Con un peso di 65 kg dubito avrebbero dato la colpa al mio peso. Comunque non potevo immaginare che sarei ingrassata tanto in 6 anni. Sono a dieta da 5 anni consecutivi. Tutti i dietologi da cui sono andata si sono arresi. Anche quella da cui sono in cura ora si sta arrendendo. Dice che non ha mai avuto una pz con un metabolismo basale così basso ( 987 misurato con la calorimetria). La mia dottoressa mi ha detto che per me è impossibile dimagrire, con qualsiasi dieta equilibrata, anche se seguita alla perfezione. Devo cercare almeno di mantenere il peso ( cosa molto difficile, dato che continuo ad aumentare).
Lei mi consiglia di dimagrire. Grazie, ci sto provando da 5 anni. In questi 5 anni mi è stato detto di tutto: che mangio di nascosto di notte, che mi abbuffo, che non seguo la dieta ecc... Peccato che io sia tutto il giorno a casa con mia madre e che lei possa testimoniare che non faccio nulla di tutto ciò .
Tornando al mio problema tachicardia sinusale, non può fingere di essere nel 2007 , che io pesi 65 kg ma che presenti ancora la tachicardia : cosa mi consiglierebbe? Poi con gli anni si è aggiunto il problema peso, ma preoccupiamoci di un problema alla volta...
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile Signorina, io ho cercarto di spiegarle che il suo cuore e' fatto per nutrire circa 70 Kg, se deve nutrire 100 Kg deve andare piu' veloce, specie se lei cammina, etc. Nessuna meraviglia quin di che sia tachicardica e che sia anche un po' ansiosa.
Per cio' che rigurda il dimagrimento le faccio osservare una cosa: ha mai visto uno di quei poveri disgraziati che sbarcanno a Lampedusa essere grasso?
Ha mai visto in un paese dove regna la fame qualcuno di grasso?.
Il metabolismo le garantisco c' entra poco o nulla. Il problema e' che se una persona obesa mangia anche una dieta a basse calorie ma non si muove (perche' essendo obesa e' molto difficoltoso farlo) e' ovvio che anche quelle poche calorie sono eccessive. Si instaura quindi un ciorcolo vizioso che e' difficile interrompere.
Le faccio un esempio: se un pensionato ha una pensione di 1000 euro ma ne sopende solo 900 significa che ne mette da parte 100 al mese e quindi....mette su grasso. Ma se spendesse 1100 euro ogni mese andrebbe sempre in rosso e quindi diimagrirebbe.

E' solo una questione tra le calorie che introduciamo e quelle che spendiamo.
Una persona che non mangia non puo' ingrassare. Questo e' matematico. L'aria non ingrassa
Sul tipo di dieta da seguire penso che i colleghi nutrizionisti sioano molto piu' bravi di me.
Cordialita'.
cecchini
[#6] dopo  


dal 2014
Ok, ho capito. Non insisto.
Tengo a precisare che io faccio regolare attività fisica da quando ho 5 anni. Tranne ora perché ho un piede ingessato.
Io non dimagrisco per un semplice motivo matematico, come dice lei. Io faccio diete da 1300 kcal. Faccio attività fisica ma... Il mio metabolismo basale diminuisce sempre di più . Due anni fa era 1240 adesso è 987. Una differenza di circa 200 kcal. Per cui se la mia dieta è sempre quella , ogni giorno introduco 200 kcal in più. La cosa più ovvia è avere una dieta da 200 kcal in meno. Così riuscirei a mantenere il peso che ho. Per dimagrire dovrei ridurre di altre 400kcal , cioè fare una dieta da 500
Che è appunto la dieta che seguono le anoressiche e gli sfollati. Siccome però io ho bisogno di una dieta equilibrata e non da disperato, ( non esistono diete equilibrate da sole 500 kcal)per me dimagrire non è possibile. Questo me l'hanno spiegato le ultime due dietologhe , non me lo sono inventata. In tanti mi dicono: ad auschwich non c'erano obesi! Io rispondo: ad auschwich digiunavano; digiunare non significa seguire una dieta equilibrata.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certamente. Ma le garantisco che , almeno nell Ospedale presso il quale lavoro , ci sono ottimi centri per l obesita.
E il calcolo del metabolismo basale è qualcosa che non si fa piu dagl anni '80
Era solo un modo per venirl E incontro nel suo grande problema.

Arrivederci
[#8] dopo  


dal 2014
Ok,grazie per l'informazione. Io pensavo di aver individuato il mio problema nel metabolismo basso, però evidentem mi sbagliavo. Qui al nord fanno tutti il calcolo del mb...
Dovrò ricominciare daccapo .
Quello che so è che la mia alimentazione è corretta. Ho compilato numerosi diari alimentari e le dietologhe erano sempre contente. Riguardo l'attività fisica io faccio 50 min di cyclette 5 giorni la settimana. Per il resto faccio una vita molto sedentaria, sempre a casa sui libri. Io non l'ho mai nascosto alle dietologhe, però loro dicevano che con la cyclette compenso bene.
Io non metto in dubbio la qualità dei centri per l'obesita che ho frequentato. Però tutte le dottoresse dopo qualche mese mi dicono: di tutti i pz che abbiamo lei è l'unica che non dimagrisce. Allora espongono teorie assurde tipo che mangio di notte , chiamano lo psichiatra e mi fanno fare dei test sui disturbi alimentari ecc... La mia attuale dietologa mi ha fatto fare decine di esami ormonali. Tutto normale. Io davvero non riesco a capire perché nessuno riesce ad aiutarmi. Addirittura mi hanno detto che non dimagrirò mai.io sinceram ci ho creduto...
La realtà è che continuo ad ingrassare... Lo so che c'è molta gente che fa la dieta per un po' e poi si stanca, ricominciando a mangiare come prima. Non è il mio caso. Io seguo diete da 5 anni non stop. Non ho perso un grammo. Da bambina ero magra, da adolescente ero magrissima . il mio peso minimo fu a 15 anni, 46 kg. dopo l'adolescenza ero 55-60kg.5 anni fa pesavo 67 kg. Ero in leggero sovrappeso, pensavo che sarei dimagrita facilmente di quei 7-8 kg di troppo. Improvvisamente ho iniziato ad ingrassare tantissimo e a singhiozzo. Cioè ero stabile per qualche mese poi in 6 mesi aumentavo di 10 anche 16 kg!
Forse sono andata fuori tema. La ringrazio per l'attenzione e i consigli