Utente 299XXX
Salve, vorrei integrare al mio precedente consulto una nuova considerazione, e cioè che mi pare che i miei sbalzi pressori abbiano una stagionalità, cioè pressione alta in autunno-inverno e normale-bassa in estate. Come posso curare questa situazione e quali possono essere le cause, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dipende dai valori pressori che lei non elenca.
Arrivedercik
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
In estate sono sui 110-120 / 75-80 e a volte anche più bassi mentre in inverno sono sui 145-150 / 95-100 con una frequenza cardiaca sui 70.
Ho fatto un ecg e una ecografia risultati a posto, ho fatto una visita cardiologica e iniziato a prendere triatec 2,5 mg mezza pastiglia ma dopo un mese mi ha dato forti vertigini e nausea ed ora non so cosa fare.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se i dati antropèometrici che ha inserito sono corretti lei e' una persona in sovrappeso.
La terapia con ACE inibitori e' uan terapia ottimale a patto che non venga mai interrotta.
Il dosaggio di ramipril che lei segnala e' ridicolmente basso sia per il dosaggio (1,25 mg, che e' adatto ad un bambino di 5 anni) sia perche' il ramipril ha una emivita di 12 ore e quindi va assunto due volte al di.
Se lei riuscisse a ridurre il peso di 10 kg probabilmente non avrebbe bisogno di farmaci.
Se lei volesse continuare ad impiegare il ramipril dovreppe assumerne almeno 2,5 mg mattino e sera per avere una protezione adeguata di cuore, reni e cervello.
Queste raccomandazioni non possono essere disgiunte ovviamente dalla riduzione del peso, dal mangiare senza sale aggiunto e dal camminareb almeno un'ora al giorno a passo svelto.
L' idratazione (cioe' bere almeno 1,5 - 2 litri di acqua ) e' fondamentale anche nei periodi invernali.
Devo dare per scontato che lei non sia fumatore.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per le sue indicazioni, quindi secondo lei le vertigini e la nausea sono dovuti ad un dosaggio troppo basso del triatec?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
direi che NON sono dovute al TRIATEC che nel suo caso e' stato somministrato a dosaggio pediatrico
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Grazie di nuovo, saluti