Utente 317XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni, da ormai tre settimane ho la sensibilità ridotta allo zigomo sinistro, sento la palpebra superiore dell'occhio sinistro pesante (mi prude, si gonfia e diventa rosso), ho la sensazione di avere la tuba di Eustachio dell'orecchio sinistro ostruita. Mi é venuto un crampo molto forte 3 settimane fa alla testa e da quel momento ho la sensazione di avere qualcosa nel lobo parietale sinistro, da li mi vengono delle fitte alla testa in zone differenti sempre nell'emisfero sinistro.
Mi era stato dato un antinfiammatorio per l'otite (che sapevo di non avere, ma siccome avevo anche un ronzio), avevo i leucociti alti. Ora mi è stato dato un antibiotico per la sinusite e una pastiglia per lo stomaco (soffro di ernia iatale).
L'antibiotico è l'aumentin. Può causare allergia anche dopo la prima assunzione? Le chiedo questo perché mi é venuto un forte mal di gola (probabilmente dovuto alla rottura della pastiglia perché era enorme), faccio fatica a deglutire e ho pochissima salivazione.
Può essere davvero sinusite oppure è meglio farsi vedere da un neurologo?
La ringrazio anticipante.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
per quanto concerne il quesito di mia specifica competenza, mi limito a dirLe che le manifestazioni che riferisce non sono in alcun modo riferibili a un'allergia al farmaco. Spero pertanto che abbia concluso il ciclo terapeutico.
Dai Suoi scritti appare evidente un problema di ansia non trascurabile. Una visita neurologica servirà ad inquadrare meglio la situazione e, in caso di negatività dei relativi eventuali accertamenti, a prendere meglio coscienza dell'opportunità di una valutazione psichiatrica.
Saluti,