Utente 579XXX
Salve,
premetto di avere una vita sessuale assolutamente monogama... Eppure sono due anni che ho problemi di bruciore e dolore durante i rapporti; ho eseguito decine di tamponi e terapie diverse, senza ottenere grandi risultati: nell'ultimo anno mi è stata diagnosticata una Gardnerella, una Candida e un Ureaplasma.
Ho effettuato l'ultimo pap test ad aprile e il ginecologo mi ha informato di un'infezione da HPV, motivo per il quale mi ha proposto di fare la tipizzazione del ceppo.
Avevo una piaghetta sul collo dell'utero, per la quale mi ha dato una terapia a base di Colpofix, Negatol e Meclon 1000 per la "solita" infiammazione.
Ieri mi ha telefonato per dirmi che il referto della tipizzazione diceva "cellule squamose abnormi", però non c'era alcuna traccia dell'HPV.
Mi ha detto di stare tranquilla, che probabilmente il virus c'è stato e se n'è andato da solo, aggiungendo di tornare da lui tra un mese per fare un altro controllo.
Ho letto qualcosa su Internet riguardo alla colposcopia.. Non so se il ginecologo me l'abbia fatta, ma ricordo che durante l'ultima visita mi fece un test con acido acetico e una soluzione scura e mi trattò la piaghetta con nitrato d'argento (se non sbaglio).
Secondo voi posso stare tranquilla per quelle "cellule squamose"? Confesso di essere un po' agitata.
Vi ringrazio tanto.
Un caro saluto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
un reperto di "celllule squamose" localizzato in tal sede dice tutto e nulla (probabilmente non c'è da preoccuparsi in maniera eccessiva): le consiglierei però di produrre sia una colposcopia che una visita Venerelogica (con l'esperto di cute e mucose genitali e mst) al fine di dare una risposta definitiva sulla sua situazione.

cari saluti

ps
il nitrato d'argento probabilmente è servito a medicare - non a trattare.

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, utile effettuare una colposcopia il cui esito va riportato su un apposito cartellino che deve a Lei rimanere.Per quanto riguarda il Nitrato d'Argento è utilizzato come cauterizzante,disinfettante,evita l'eccessiva ipergranulazione dei tessuti che si può avere in fase riparativa,consentendo al processo di riepitelizzazione di avvenire al meglio.Naturalmente la parte trattata, in un secondo tempo, va ricontrollata.
Cari saluti