Utente 323XXX
salve ho 29 anni e mi sono accorto di avere problemi di erezione nel lontano 2005. non ho mai avuto il coraggio di affrontare la situazione per la vergogna, solo adesso sono andato da un andrologo che mi ha fatto fare gli esami del sangue (dosaggio ormonale, testosterone ecc ecc) ho già preso le risposte e lunedì le porterò a lui per vedere la situazione solo che queste risposte hanno dato esito negativo ovvero sono nella norma.
premetto che non ho mai avuto rapporti il primo lo potevo avere nel 2005 ma al momento del sesso orale e penetrazione il pene non rispose. da quel giorno mi rinchiusi nella mia vita sedentaria passando le mie giornate davanti al computer masturbandomi e peggiorando così la mia situazione.

anche non avendo mai avuto rapporti prima della figuraccia il mio pene era sempre eretto, mattina, se mi avvicinavo ad una ragazza che mi piaceva, desiderio sessuale..... adesso lo sento morto tutto il giorno, anche il mo fisico lo sento sempre stanco e per di più sono uno sportivo che ama mantenersi in forma......è questa la mia preoccupazione.
adesso ho conosciuto una ragazza e ci stiamo frequentando per adesso non abbiamo avuto rapporti però quando sono vicino a lei sento che non ce adrenalina dentro me che faccia scaturire la giusta erezione quando arriverà il momento del rapporto non so assolutamente che cosa fare se scappare o inventarmi una scusa per non vederci più.

mi trovo in un vicolo cieco ma la colpa è solo mia ed ho trovato solo ora il coraggio di affrontare questa situazione. sicuramente ho pagato la mia vita sedentaria che ho sempre fatto.

voi specialisti che dite? grazie sono un uomo disperato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,afesso che,finalmente,ha contattato un andrologo,metterei da parte il pessimismo e mi atterrei ai consigli diagnostico-terapeutici del collega.La disfunzione erettile non è una malattia,bensì un sintoma e,con la diagnosi ormonale, vascolare, l'anamnesi e la visita,vedrà che Le saprà consigliare la strategia corretta per ritrovare il benessere perduto.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
ad oggi posso dire che ho eliminato i siti porno e la masturbazione compulsiva che avevo ogni giorno. il porno completamente la masturbazione la pratico anche dopo 1 mese di inattività più che altro per "svuotare" i testicoli moolto pieni. so che questo non basta assolutamente ma spero sia un inizio. io penso che il mio caso sia quello del "pornodipendente" e conseguente impotenza.
però ho un dubbio: se fosse un problema psicologico durante il giorno e la notte dovrei avere erezioni normali mentre quando sono con una donna avrei il blocco mentale.

dalle analisi del sangue mi sembra che vada tutto bene, i valori sono nella norma però non ho nessuna erezione giornaliera, desiderio sessuale non c'è anzi... è come se mi sentissi anche il pene debole...vuoto...stanco senza forze quindi perché gli esami sono nella norma?

vabbè queste sono domande che hanno 1000 risposte e 1000 quesiti. non so quanto durerà ancora questa situazione fatto sta che in queste condizioni non ti puoi avvicinare a nessuno e stai male non solo per il sesso...ti vedi persone importanti sfuggirti di mano o sei costretto a scappare.

io adesso mi sono avvicinato ad una persona dopo anni che non lo facevo per paura, ci sto bene insieme ma a breve so che ci sarà un incontro per un rapporto sessuale e questa cosa invece di farti sentire bene ti fa stare in tensione perché sai che al 99% farai cilecca.
l'andrologo mi ha detto di stare tranquillo e che per quel momento cercherà di farmi arrivare pronto ma ci credo poco.

santo signore amen
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
... i testicoli non producono nemmeno una goccia di liquido seminale e le erezioni spontanee,mattutine o notturne,non hanno alcun valore clinico.Come vede,c'è molto da chiarire,prima di dare una valutazione sulla propria valentia sessuale...Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
in che senso i testicoli non producono alcun liquido seminale? sta dicendo che io rientro nei casi psicologici e non organici? anche se non lo so anch'io.....
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...itesticoli producono solo spermatozoi ed ormoni.La prostata e le vescicole seminali producono il 95% dello stesso.Gli aspetti psicologici legati alla porno dipendenza sono evidenti ma,per quantizzarli,una diagnosi andrologica,basata sull'esame obiettivo e sulla valutazione dello assetto ormonale e vascolare è ineludibile.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
scusi non sono abituato ad un certo linguaggio scientifico. sta dicendo che un quadro andrologico non può dare risposte sui possibili problemi psicomentali del paziente giusto? be questo è vero sono due cose differenti.

è anche vero che l'andrologo è il primo passo "obbligato" diciamo per vedere ed escludere problemi fisici poi sarà lo stesso a dire se il tuo è un problema organico o psico-fisico e via dicendo per poi consigliarti la cura più adatta.

ps. è consigliabile un basso dosaggio di cialis giornaliero che vada poi a calare nel tempo? più che altro per riacquistare un po' di umore e autostima se si hanno dei rapporti frequenti
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...si attenga ai consigli dell'andrologo di riferimento.Il web puo' non risolvere i dubbi ed alimentarne altri.Cordialita'