Utente 506XXX
Salve, ho 40 anni, da qualche giorno ho notato un aumento della sete causato da una bocca leggermente secca, dopo aver letto che rientra nella sintomatologia del diabete (oltre alla rinite e allo stress, che presento anche in questo periodo) e avendo avuto una nonna che in età avanzata si è ammalata di diabete mellito ho pensato di fare in farmacia un test di glicemia.

Il risultato alle ore 13 circa è stato di 96, ho letto sul foglietto la scala di riferimento 60-110, ma poi ho letto un articolo in cui si diceva che il valore di riferimento era stato bassato a 100.

Incide il fatto di aver fatto colazione (tazza di latte con orzo e zucchero + una brioche) meno di 2 ore prima?

E soprattutto, devo ritenere questo valore accettabile o è troppo vicino al limite massimo e necessita di ulteriori approfondimenti?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

per una sicura attendibilità del risultato effettui il controllo glicemico a digiuno da almeno 12 ore e presso il laboratorio di fiducia.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 506XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per il consiglio.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Di nulla!


Buona giornata.