Utente 269XXX
buonasera,
soffro spesso (come scritto in questo sito) di dolori toracici di NDD (mi hanno detto anche toracolgia?)...
e ho imparato a conviverci.
nell'ultimo mese vuoi perchè ho ripreso la moto per andare al lavoro vuoi per il freddo...questi dolori sono aumentati.
spesso prendono tutto lo sterno,la bocca dello stomaco (se faccio pressione mi duole),il petto e lateralmente(entrambi i lati) vicino alle ascelle.
ho sensazione di bruciore,calore come se avessi una bronchite,e un formicolio misto a tante punture di spilli.....
mercoledi pomeriggio ho avuto un fenso di oppressione al braccio destro poi passato in un minuto...
dopo una mezz'ore mentre guidavo due fitte al petto sia a destra sia a sinistra-,ho subito incominciato a sudare e "agitarmi"...
da quel momento sto "ascoltando i miei dolori" e faccio fatica a capire se sono di dolore cardiaca o psicosomatica
ho sofferto (soffro?) di attacchi di panico ero in cura con alprazolam (smesso ad agosto) e cipralex (ancora)...
questa estate nessun sintomo in vacanza a parte due giorni a letto per cervicale che mi impediva di muovermi.
adesso non so ;
ho paure di aver avuto un attacco ischemico al cuore,o che non vada bene anche se gli esami di agosto erano buoni.
anche adesso mi fa male mi brucia il petto e se muovo il tronco dietro vicino alla scapola a sinistra (dove soffro di cervicale avendo protrusioni discali)
mercoledi devo fare un conrollo cardiologico e a dicembre ecografia al cuore.
la mia è ansia?mi devo preoccupare?
si potrà vedere mercoledi tramite eCg se ho avuto qualcosa?
e come riconoscere un eventuale cardipatia ischemica?
grazie per la risposta e chiedo scusa per la descrizione dei sintomi piuttosto confusionale,

cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Francesco Vetta
24% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
La sintomatologia da lei riferita non ha nulla a che vedere con una cardiopatia ischemica. Si tratta di dolori parietali toracici, per i quali, con il suo Curante, dovrà eseguire indagini e terapie specifiche. L'ECG è l'esame di base, fondamentale, che dovrá orientare il Cardiologo per eventuali approfondimenti.
Certo che andare in moto con il freddo per chi ha protrusioni discali della colonna non è assolutamente la scelta migliore, anzi...!
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta (e per avermi tranquillizzato)
un ultim cosa-----
il mio medico mi ha fatto fare approffondimenti al cuore ;
ECG,ecocolor doppler ecografia al cuore (Cardipoatia ipocinetica con lieve riduzione della funzione sistolica ventricolare sinistra),eco-stress ,egc test ergometrico da sforzo ,test per sospetto POF,tutto con esito negativo!
RMN cervicale (A LIVELLO C5-C6 FOCALE PROTRUSIONE DISCALE POSTERIORE PREFORAMINALE A SINISTRA.
IN CORRISPONDENZA DEGLI SPAZI INTERSOMATICI COMPRESI TRA C3-C4 E C6-C7,PROTRUSIONI DISCALI POSTERIORI DI MODESTA ENTITA' PREVALENTEMENTE MEDIANE.)
il mio medico sostiene che non si può fare nulla,ma si "concentra "sul cuore e questo mi mette agitazione non lo nascondo...
gli esami che ho fatto mi possono in parte tranquillizzare per il cuore?
e questi dolori (come spilli misti a bruciori) non c'entrano con il cuore?
grazie mille e mi scuso per la mia "agitazione"

Lo so la moto non è il mezzo di trasporto idoneo...se poi si aggiunge che sto 10 ore al pc......

cordialmente
[#3] dopo  
Prof. Francesco Vetta
24% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Ribadisco che la sintomatologia che lei riferisce nulla ha a che vedere con il cuore. Il suo medico, correttamente, vuole valutare bene perché la sua frazione di eiezione sia leggermente ridotta, e quindi eseguire controlli cardiologici periodici, con rivalutazione ecocardiografica ed eventuale RMN cardiaca. Sono controlli periodici che il suo Curante le consiglia indipendentemente dalla sintomatologia riportata che non ha origine cardiaca.
[#4] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per la risposta e la pazienza

cordialmente
[#5] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
ho effettuato la tac
di seguito il referto:

VALUTAZIONE CARDIOLOGICA PRE ESECUZIONE DI TAC CARDIACA
Al monitoraggio elettrocardiografico ritmo sinusale alla frequenza cardiaca di 60 battiti al minuto.
Dopo somministrazione di Selekon 4 fl per via endovenosa rallentamento della frequenza cardiaca 76 battiti al minuto.
TAC CORONARICA
L’indagine tomodensitometrica viene eseguita con tecnica spirale multistrato e dopo somministrazione a bolo di mezzo di contrasto per studio elettivo del circolo coronarico.
Tronco comune di calibro regolare esente da stenosi focali.
L’arteria discendente anteriore è eseguibile lungo tutto il suo decorso fino all’apice cardiaco ed appare regolarmente canalizzata e pervia così come i rami diagonali.
L’arteria circonflessa è regolarmente canalizzata e pervia lungo tutto il suo decorso così come il ramo per il margine ottuso.
La coronaria destra, dominante per calibro e distribuzione, è regolarmente canalizzata e pervia lungo tutto il suo decorso fino alla crux così come l’arteria interventricolare posteriore ed il ramo postero-laterale.

Conclusioni
Normale aspetto tomodensitometrico delle principali arterie epicardiche coronariche

Alla luce di tutti gli esami fatti (ecostress,ecosforzo,ecocardiogramma....) si può dire che il mio
cuore è a "posto"?
e perchè allora risulta una lieve ipocinesia?

grazie per il servizio (ottimo che offrite)

Cordialmente
[#6] dopo  
Prof. Francesco Vetta
24% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Come già le avevo indicato in precedenza l'esame più utile da eseguire è la RMN cardiaca con mdc, che permette una miglior definizione per escludere altre patologie acquisite e non.
Ne parli con il suo Curante.
Buona giornata
[#7] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta ne parlerò con il mio medico,
è lui che ha ritenuto più opportuno fare una tac......
Comunque mi può gentilmente dire se l'esito dlla tac almeno è "rassicurante"
se è tutto nella norma


Grazie mille
[#8] dopo  
Prof. Francesco Vetta
24% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
La Tc coronarica é assolutamente normale.
[#9] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille
cordialmente