Utente 295XXX
Buon giorno,

circa una settimana fa ho notato di avere le gengive sanguinanti quando mi lavo i denti o mangio qualcosa di particolarmente solido.
Dopo qualche giorno ho praticato sesso orale non protetto per circa 20 secondi ad un uomo di cui non conosco lo stato sierologico ovviamente ad inizio rapporto e senza eiaculazione. Inoltre ho avuto un rapporto anale non protetto per circa altri 20 secondi e il tutto anche qui senza eiaculazione ne all'interno ne all'esterno in quanto aveva bisogno di più stimolazione ma non siamo andati oltre.

Da circa 2 settimane ho le gengive ancora sanguinanti (presumo gengivite)e volevo sapere che rischio c'è che abbia contratto malattie infettive e quali in particolari si possono trasmettere e quale connessione si può avere tra la gengivite e una mst.

Saluti
Sergio
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

i rapporti da lei raccontati sono tutti a rischio di MST di qualsiasi genere; quello anale è fra l'altro il più a rischio di tutti.

Purtroppo non si può codificare il rischio statistico ma di certo Lei ne ha corsi: le consiglio pertanto da subito un controllo Venereologico (con esperto MST) per la valutazione clinica e gli esami da fare.

Stia però più attento alla sua Salute: i rapporti sessuali promiscui di ogni genere debbono essere protetti, sempre.

cari saluti e per info www.venereologo.it