Utente 319XXX
Egr. Dr.
Devo fare una estrazione dentale dove c'è un leggero ascesso.Il dentista mi ha detto di prendere un antibiotico AUGMENTIN 3 giorni prima dell'estrazione e continuarlo per 2 giorni dopo.Io soffro di ipertensione e diabete di tipo 2.Per queste patologie prendo Aprovel 300 mg. e metformina 1000 mg. due volte al giorno. Soffro anche di sindrome di W.P.W mai fatta l'ablazione.Vorrei chiederVi se AUGMENTIN appartiene agli antibiotici che possono dare allungamento dell'intervallo QT e,quindi, problemi di aritmie.Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Più che altro, non serve che lei prenda l' antibiotico. Secondo le ultime linee-guida internazionali (che risalgono già a qualche anno fa) la profilassi è necessaria solo in portatori di protesi valvolari o cardiopatie congenite. La dose che le ha suggerito il dentista è anche assolutamente eccessiva in generale (5 giorni di antibiotico !!!) .
Poi, perché preoccuparsi di aritmie da QT lungo?
[#2] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Più che altro, non serve che lei prenda l' antibiotico. Secondo le ultime linee-guida internazionali (che risalgono già a qualche anno fa) la profilassi è necessaria solo in portatori di protesi valvolari o cardiopatie congenite. La dose che le ha suggerito il dentista è anche assolutamente eccessiva in generale (5 giorni di antibiotico !!!) .
Poi, perché preoccuparsi di aritmie da QT lungo?
[#3] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Gent.Dottoressa,
Grazie per la rapidità della risposta.La sindrome di Wolf Parkinson White, come Voi ben sapete, può dare, anche senza antibiotici, delle aritmie. La tachicardia parossistica non mi viene più da circa 20 anni,però ogni tanto sembra che il cuore volesse partire per iniziare il ciclo di tachicardia parossistica,poi dopo 10-15 battiti rientra nel ritmo sinusale. La preoccupazione del QT lungo,che fra l'altro non so di avere,mi è venuta in seguito ad assunzione di Ciprofloxacina per una infezione urinaria.Sul bugiardino parlava di aritmie(torsione di punta,tachicardie sopraventricolare, ecc.) che possono essere provocate da quell'antibiotico.Per questi motivi Vi chiedevo se, anche, AUGMENTIN appartenesse alla categoria di antibiotici che possono provocare aritmie,visto che io ho già qualche problema del genere.Sul bugiardino di AUGMENTIN non parla di aritmie. Devo,dunque,ritenere che appartiene alla categoria di antibiotici che non da aritmie? L'antibiotico l'Odontoiatra me lo aveva prescritto per l'ascesso.Grazie di nuovo e cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Se ha un ascesso, allora l' antibiotico può servire. Non i risulta che l'Augmentin possa dare aritmie, comunque il rischio è soprattutto in chi ha già un QT lungo congenito (che lei evidentemente non ha altrimemti si sarebbe visto in tutti gli ECG che ha probabilmente fatto in questi anni). Le aritmie da QT lungo sono del tutto indipendenti da quelel da WPW, quindi lei non ha alcuna predisposizione patricolare.