Utente 324XXX
Buonasera a tutti e ringrazio in anticipo per le risposte. 10 giorni fa circa ho chiesto un consulto al mio medico curante a causa di alcuni dolori al basso ventre, dolori che il medico ha interpretato come sintomi della colite, visto che si era accorto che avevo la pancia molto gonfia. Così in questi giorni sono stato costretto a seguire un regime alimentare abbastanza ferreo. Circa 4 giorni fa mi sono però accorto di un'altra cosa: durante la masturbazione, tirando giù la pelle mi sono accorto di un dolore abbastanza acuto al testicolo destro, dolore che poi si è ripresentato altre volte (durante movimenti strani e stando seduto senza mutande)... Premetto che sono un tipo molto ansioso e ipocondriaco, quindi a causa di questo non posso essere d'aiuto con l'autopalpazione (potrei vedere cose perfettamente normali come strane)... cosa ne pensate? potrebbe essere tutto una conseguenza della colite, un semplice colpo di freddo o c'è qualcos'altro che non va? Attendo paziente...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter vedere,la tranquillizzerei ma,considerando che ogni maschio a termine di sviluppo dovrebbe sottoporsi ad un routinario controllo andrologico,ne approfitterei,anche perché credo che il medico di famiglia si sia limitato a porre unicamente una,legittima,connessione tra la colite e la sintomatologia scrotale,senza,però,visitarla.Cordialità.