Utente 320XXX
spett.le specialista, ho 25 anni e sono a scriverle in quanto sono da mesi entrata in un "vortice" che mi sta complicando sempre di piu a livello psico-fisico.
per 2 anni ho assunto la pillola yasmine prescrittami da un dermarmatologo a causa di una pessima acne. la interrompo a novembre scorso.da aprile a oggi ho avuto un solo ciclo spontaneo ad agosto.dopo aver consultato diversi endocrinologi e ginecologi ad oggi so di avere un ovaio policistico,testosterone piu pronunciato rispetto al progesterone,le analisi dell insulina vanno bene tendenza alla tiroidite, cellulite e edemi dalle caviglie in su che prima nn avevo,pressione minima altina e gonfiore a tutto andare anche se ho un alimentazione credo sana, in parole povere ho preso 10 kg nonostante da 3 mesi quasi vada anche in palestr tutti i giorni, ho completamente abolito il sale, mangio solo pane e riso integrali, sostituito il caffe con l orzo,niente fritti e olio poco a crudo.in una giornata tipo faccio colazione con un bicchierone di latte e orzo con 4 fette biscottate integrali, pranzo 40/50g di riso integrale accompagnato da legumi o verdure, cena pesce o carne o uova con verdure,spuntini frutta yogurt o una barretta ai cereali.bevo almeno un liyro e mezzo di acqua al giorno consapevole pero di non drenare quanto dovrei, il ginecologo ha mensionato la possibilita di prendere la metformina per aiutarmi a scendere un po di peso.la sera sempre un tazzone di tisana,ora sto vagliando l idea di consultare un nutrizionista e un omeopata.so che è facile dedurre che puo essere solo fissa per l aspetto fisico e ovviamente anche questo mi pesa moltissimo, ma mi sento anche frustrata ed inerme in quanto nonostante i sacrifici non solo continui a lievitare ma il ciclo soprattutto non mi viene.puo questa condizione arrivare a modificare cosi tanto fisico,metabolismo,ect?puo un nutrizionista aiutarmi?non ce la faccio piu ormai e da un mesetto che non mi peso perchè ogni volta la delusione mi mortificava e mi faceva perdere la motivazione e la determinazione che ho.mi è stato consigliato di iniziare a eliminare latte e derivati,addirittura neanche con il diuretico (diurexil) sono riuscita a drenare.ho dolore nelle zone tipiche dei linfonodi tipo lato del ginocchio e interno coscia e inguine.è opportuno coaudivare gine nutr e omeopata o è troppo,vedo il mio corpo che non segue le mie direttive ma cammina da solo.una cosa curiosa che ho notato è che quando sgarro e abuso di dolci o carboidrati ssento caldo spossatezza mi sento gonfia in particolare le mani e ho una sensazione come se mi girasse la testa.grazie per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

questo Suo consulto sovrapponibile in molti punti al precedente ha già avuto indicazioni in merito sul da farsi

http://www.medicitalia.it/consulti/Diabetologia-e-malattie-del-metabolismo/374742/Il-mio-corpo-non-risponde-piu-aiutatemi-vi-prego


Prego.