Utente 301XXX
non so se è la sezione adatta.
volevo sapere se stare svegli di notte (ma dormire poi regolarmente 7-8 ore la mattina) a lungo andare può creare qualche tipo di problema.

questo in maniera continuativa, anche nel fine settimana
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Un sovvertimento del normale ciclo sonno-veglia può comportare problemi anche seri, un po' come si verifica per panettieri ed altri lavoratori notturni , vengono modificati i normali ritmi circadiani, si possono avere alterazioni pressorie , della funzionalità cardiaca, ormonali ecc.ecc.

Anche con motivazioni di tipo lavorativo non si tratta di un tipo di vita salutare.

Cordiali Saluti.
[#2] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
mi può linkare qualche studio attendibile su questa cosa per informarmi meglio?

ad esempio per capire se sono problematiche che si riscontrano in tutte le persone con ciclo sonno-veglia invertito, come si possono monitorare le alterazioni, cosa si può fare per attutire i problemi ectect.

io fino ad oggi sapevo dei problemi della vitamina D, a cui però ad esempio si può porre rimedio abbastanza facilmente.
mentre dei problemi che ha elencato lei ho letto qualcosa solo ultimamente, ma niente che spiega le cose per bene, con fonti di studi attendibili riportati ectect.