Utente 331XXX
SALVE,
SONO UN RAGAZZO DI 25 ANNI CHE SIN DA PICCOLO SOFFRO DI ALLERGIA GRAVE AGLI ACARI DELLA POLVERE ED ACIDO ACETISALICILICO.
CRESCENDO NELL'ETA' ADOLESCENZIALE I SINTOMI SONO SPARITI E FINALMENTE SONO RIUSCITO A VIVERE IN MANIERA PIU' "NORMALE".
A MARZO DEL 2013 PERO' TROVANDOMI A CASA DI UN MIO AMICO CHE IN CASA HA PRATICAMENTE UNA GIUNGLA ( POSSIEDE MOLTE PIANTE ) MI SI è SCATENATA UNA REAZIONE ALLERGICA SERIA CON RINITE,OCCHI ROSSI E TOSSE.
IN SEGUITO A QUELL'EPISODIO HO FATTO UN RAST E UN PRICK TEST DAI QUALI SI è EVIDENZIATO CHE SONO ALLERGICO, OLTRE CHE AGLI ACARI DELLA POLVERE CHE NON ERA UNA NOVITA', ANCHE ALL'EPITELIO DI CANE E GATTO (CHE AHIME' HO IN CASA) E AI POLLINI DI:ONTANO,BETULLA,NOCCIOLO,AMBROSIA COMUNE.
LA TERAPIA DELL'ALLERGOLOGO CONSISTE IN UN ANTISTAMINICO (LEVOCITIRIZINA) E VENTOLIN SPRAY AL BISOGNO.
ORA E' DA QUALCHE GIORNO CHE SOFFRO DI FARINGITE PER CUI MI SONO RECATO IN FARMACIA E HO COMPRATO IL NEOBOROCILLINA GOLA SPRAY CONVINTO CHE ANDASSE BENE MA NEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO AVVERTE CHE NON DOVREBBE ESSERE UTILIZZATO DA CHI E' ALLERGICO AD ASA E ALTRI FANS. A QUESTO PUNTO SONO TORNATO IN FARMACIA E LA FARMACISTA MI HA SPIEGATO CHE E' UN ALTRA MOLECOLA RISPETTO ALL'ACIDO ACETILSALICILICO TRATTANDOSI DI FLURBIPROFENE.
COMUNQUE SIA IO NON HO VOLUTO RISCHIARE E HO COMPERATO UNO SPRAY ALLA PROPOLI DELLA BAYER (LENIGOLA)CHE "DOVREBBE" ESSERE PIù NATURALE E CON MENO CONTROINDICAZIONI MA AHIME' SOLO DOPO HO PENSATO CHE POTESSE CONTENERE DEI POLLINI.
LA DOMANDA CHE VI PONGO E' LA SEGUENTE: PUO' ESSERE CHE NELLA PROPOLI SIANO CONTENUTI DEI POLLINI CHE MI SCATENINO UNA REAZIONE ALLERGICA? POSSO FARE DELLE PROVE AD ESEMPIO NEBULIZZANDO UN PO DI PRODOTTO SUL BRACCIO E VEDERE SE FA REAZIONE? E SE FACESSE REAZIONE QUALI SONO I TEMPI?
RINGRAZIANDOVI IN ANTICIPO PER LE VOSTRE RISOLUZIONI AI MIEI DUBBI E ALLE MIE PREOCCUPAZIONI,
DISTINTI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Enregio utente,
le reazioni avverse di tipo immediato alla propoli sono rare ma esistono "warnings" sull'uso da parte degli allergici ai pollini delle asteracee (alle quali appartiene l'Ambrosia). Il test empirico non La aiuterebbe in questo senso; potrebbe avere una parziale utilità per escludere una sensibilizzazione di tipo ritardato (decisamente più frequente ma non pericolosa).
Per quanto concerne i FANS, sarebbe opportuno che chiarisse anche questo problema con l'allergologo e riuscisse così ad avere a disposizione, in caso di future necessità, almeno un farmaco di questa classe.
Saluti,