Utente 279XXX
Salve, mi chiamo Francesca, ho 27 anni, un anno fa ho avuto una trombosi venosa profonda dell'asse iliaco femorale del circolo superficiale e profondo e un'embolia polmonare, tutto a causa di un mese e mezzo di pillola e mutazione in eterozigosi del fattore V di laiden e fattore MTHFR;
Ad oggi le vene si sono ricanalizzate tutte tranne una rimanenza del trombo nella femorale che impedisce il corretto funzionamento della valvola;
Quando ho avuto la trombosi mi hanno somministrato l'eparina da 6000 due volte al giorno, l'anticoagulante orale, e calza elastica 2 classe...ad oggi prendo il sintrom 4 mg più la calza e sono in sindrome post trombotica, mi chiedevo sei è possibile fare qualche intervento o se c'è qualche soluzione per liberare la femorale, grazie mille per l'aiuto;
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la possibilità di intervenire chirurgicamente al fine di riottenere la ricanalizzazione di tratti venosi sede degli esiti di tvp ed il ripristino della competenza valvolare esiste, ma l'esperienza resta limitata a pochi centri e con risultati non sempre favorevoli.