Utente 229XXX
Buongiorno. Da più di due anni soffro di un disturbo-fastidio nella zona degli incisivi: pulsazioni, sensazione di denti "che tirano". Infatti già nel novembre 2011 mi ero rivolta a questo sito per questo problema. Nel frattempo la situazione non è cambiata: radiografie, esame "cone beam", panoramica... nessun esame e nessuno dei diversi dentisti interpellati ha consentito di venirne a capo. Durante l'estate del 2013 l'incisivo superiore destro è andato in necrosi, è stato definitivamente devitalizzato e speravo che in seguito a questo intervento ci fosse una soluzione. Invece niente. Ora succede che, da circa un mese, avverto un "peso" sotto alle orecchie, muscoli del collo che "tirano" sotto alle orecchie bilateralmente, sensazione di ovattamento alle orecchie. Preciso che già da due anni (più o meno in concomitanza con il fastidio ai denti) soffro di un lieve acufene. Ovviamente mi sono precipitata dall'otorino, che non ha rilevato nulla. L'otorino stesso mi ha indirizzata da un dentista specializzato in maxillo-facciale, sospettando una disfunzione temporo-mandibolare, ma anche qui non risulta nulla. Il medico di base non sa dare una spiegazione, e mi suggerisce una RM. encefalo e rachide cervicale (della quale ho il terrore, essendo claustrofobica). Ora, in attesa della RM alla quale probabilmente mi dovrò rassegnare, mi chiedo e Vi chiedo se si potrebbe ipotizzare una relazione fra il disturbo ai denti da causa ignota e questi nuovi disturbi di causa ignota. Mi sorge questo dubbio perchè mi sembra di percepirli un po' come un tutto unico: gengive che pulsano, orecchie ovattate e che a volte "pulsano" anch'esse, muscoli che "tirano"... e li percepisco in particolare quando assumo certe posizioni (tipo adesso, seduta al computer). Vi sarei molto grata se poteste suggerirmi qualche ipotesi, ed anche quale potrebbe eventualmente essere la figura professionale di riferimento. Forse un neurologo? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
La sua sintomatologia è complessa e deve essere valutata nel suo insieme da un dentista esperto e competente (come già il Collega le aveva suggerito nel 2011 su questo sito) perchè è innanzitutto necessario escludere patologie riferite al complesso denti-parodonto-bocca.

I problemi riferiti però a livello dei muscoli del collo, ovattamento alle orecchie, acufene lasciano pensare anche ad un aspetto che, se escluso una componente di pertinenza dell'otorino, potrebbe essere legata ad una disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare e di bruxismo.

Se ha già prenotato la RM la esegua per escludere altri problemi estranei all'apparato stomatognatico.

A questo punto gli specialisti a cui rivolgersi (esperti e competenti !) dovrebbero essere questi, nell'ordine che le elenco:

- dentista (vale la pena di sottolineare che deve eseguire una visita completa e molto accurata)
- otorino (che lei ha già consultato)
- dentista che si occupa di gnatologia ed esperto nei disturbi dell'ATM che valuterà se questi sintomi sono correlati anche ad un aspetto posturale errato che lei potrebbe anche assumere in determinati momenti <li percepisco in particolare quando assumo certe posizioni (tipo adesso, seduta al computer)> (potrebbe essere lo stesso collega indicato al primo posto ma anche no, perchè non tutti i bravi e scrupolosi dentisti si occupano di gnatologia e posturologia)
- neurologo a cui portare gli esiti della RM