Utente 268XXX
Buon giorno cari dottori incomincio ad esporre il mio problema: da due giorni a questa parte avverto dei capogiri improvvisi, che in realtà non sono veri e propri capogiri ma più delle vertigini sento come se perdo l'equilibrio per un secondo non dura di più, oltre a quello sento che ultimamente ho una tensione al collo, non sento dolore ma sento come un pugno nel collo e quando giro la testa sento come degli scricchiolii, avverto anche mal di testa che parte dalla fronte fino al cranio... a dire la verità mi hanno spaventato un po' quelle vertigini anche perché sono molto stressata in questo periodo e non vorrei fosse la pressione alta, io ne ho parlato immediatamente con il mio dottore che anche la mia giovane età non esclude una cervicale... cosa ne pensate voi? Cosa potrebbe essere?. Perdonatemi se ho sbagliato categoria
Cordialmente
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si ,si . Certamente potrebbe senz'altro avere ragione il suo medico curante.
Frequentemente i problemi legati al rachide cervicale insorgono in giovane età, per tantissimi motivi ; certo non si parla di artrosi ovviamente.

Dire " cervicale " non significa dire artrosi, ma vi sono altre cause sempre di origine cervicale che determinano sintomi vari : tensioni cervicali, contratture cervicali, sindromi vertiginose, cefalea, pesantezza del collo, dorsalgie, turbe neurovegetative : ovvero ansia, disturbi del sonno, dolori vaghi ai denti, turbe dell'attenzione e della concentrazione, turbe della memoria ecc. ecc.

Una radiografia del rachide cervicale, un consulto specialistico ortopedico la ragguaglieranno su tutto.

Cordiali saluti