Utente 257XXX
dai 18 anni ho avuto le prime emorroidi.
ho fatto diverse legature.
mi sono sempre riuscite di nuovo.
x un periodo facevo alla fine delle feci molto sangue rosso vivo.
da li a 21 anni circa mi sono operato alle emorroidi con un intervento
che ora non ricordo il nome esatto, poi 2 gg dopo ho dovuto ritornare xche
sanguinavo moltissimo, si era aperto un paio di punti. li poi fatto
una rettoscopia x trovare il problema cucire.
x un paio di anni tutto ok.
dopo circa 3 anni fa ho fatto una visita di controllo xche sanguinavo
ancora. risultato una legatura. preso poi pastiglie di diosmina.

6 mesi fa un altro controllo. risultato che non e' piu possibile fare legature xche
c'e troppo poco spazio x prendere le vene.
2 gg fa sangue rosso vivo e moltissimo alla fine delle feci.
il giorno dopo niente pero durante la mattinata scaricando aria dal sedere
ho macchiato le mutande di sangue rosso. mai successo prima.
oggi niente sangue. vedremo in mattinata.
ho sentito il mio medico e mi ha consigliato di prendere x una settimana
diosmina 450 6 al gg x 3 gg e poi 4 .... e 2 ..... fino a finire la scatola.

io le feci le faccio sempre morbide. mai dure. perche mangio poca carne e preferisco molta
la frutta e verdura. molte volte la faccio della consistenza dello yogurt.
se un giorno non mangio frutta la faccio di consistenza un po piu dura ma mai
dura da far fatica.
ho provato a fare il test x il glutine ma era negativo x via che faccio sempre
feci molli.
da giovane dai 17 ai 20 anni ho avuto una alimentazione sbagliatissima
x via dei mie genitori che non capiscono niente la verdura e frutta non la mangiavi maj
mai e mangiavo sempre ogni giorno bistecca e patate fritte.
poi avevo sempre un acne sulla schiena paurosa.
a 21 anni ne ne sono andato e ora cerco di magiare il piu sano possibile.
la carne se posso la evito la mangero 1 2 volte la settimana.
preferisco frutta verdura formaggi.

a 10 anni sono stato operato di varicocelle sx.

perche ritornano fuori ancge dopi esere stato operato?
dipende dalla mia vecchia alimentazione?

sono sicuro che mi passera con la diosmina ma pero ho sempre
qualche emorroide esterna al ano che non mi fa male e che non sanguina.
perche?

grazie in anticipo x le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il sanguinamento è legato probabilmente a qualche residuo venoso a a fragilità capillare. La sua passata alimentazione non ha influenza sulla sua situazione attuale.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
volevo dei chiarimenti al riguardo dell'alimentazione.
su internet ho trovato di tutto ma anche molti pareri opposti.
spiego alcuni dubbi che avevo e che ora dopo aver passato giorni a leggere e
rileggere mi sono rimasti.

esiste veramente una dieta alcalina che fa ridurre le emorroidi?
da quello che ho letto facendo spesso feci molli, come nel mio caso, si irritano
le emorroidi e in questo modo si infiammano, crescono.

leggendo si dice che facendo un alimentazione con cibi alcalinizzanti (esempio un succo di un limone
intero al mattino alcalinizza moltissimo) le feci si
solidificano e le emorroidi si riducono in certi casi dopo mesi si riassorbono,
io ho provato x settimane ma nel mio caso non è cambiato nulla, sempre feci molli,
e emorroidi uguali.

poi ho trovato un articolo del dott. valdo vaccaro il quale smentiva tutto il discorso della dieta alcalinica
e che non cambiava nullla.

poi ho letto della dieta dissociata cioè magiare certi alimenti distante da altri,
tipo la frutta a colazione e mai dopo cena o pranzo, e anche qui non mi è cambiato nulla, sempre feci molli.

poi certi dicono che la frutta aiuta l'assorbimento se mangiata a fine pranzo o cena, altri dicevano che faceva malssorbire tutto se mangiata assieme.

stessa cosa x lo yogurrt chi dice che mangiarlo dopo i pasti va bene altri no.

se non ricordo male quando faccio feci un po solide non mi danno fastidio le emorroidi mentre
quando le faccio molli tipo lo yogurt mi sembra di essere irritato, è solo una sensazione.
ma tutto questo da cosa dipende.
ti faccio un esempio di oggi.

colazione
banana, pero, mela 4 fette biscottate con marmellata ciliege. 1 arancia
the con mezzo limone spremuto e 2 cucchiaini di miele

pranzo
pure, spinaci lessi, salmone, peperone crudo sedano crudo capuccio crudo,
4 fettte bisco.con marm. ciliege
2 fragole, noci

cena
pizza battuta margherita con poca mozzarella, e noci
1 kiwi, mezza banana 5 fragole, 1 arancia.


la pizza è un eccezzione, di solito a cena mangio molte verdure crude
tipo finocchi sedano carote ecc.
e magari o mangio minrestrone o risotto con verdure.

gradirei anche altri pareri di piu medici,