Utente 334XXX
Gentili dottori,

come sempre, il nostro corpo non fa altro che stupirci.... purtroppo....

Vi scrivevo perchè ho avuto qulche problemino in merito al liquido seminale. Dopo l'eiaculazione, lo sperma mi si è presentato di colore rosa. Da premettere che da qualche giorno ho un persistente bruciore dopo essere andato in bagno a fare pipì ma la presenza di sangue nello sperma è sopraggiunta solo oggi. Da cosa potrebbe dipendere? ho motivo di preoccuparmi seriamente? Ho una attività sessuale altalenante: nel senso che per il momento per motivi di carattere depressivo-ansioso sono in cura con antidepressivo e ansiolitico quindi il piacere va e viene per via del mio trattamento. In genere, mi masturbo solamente perchè non ho contatti con nessuno per il momento. Gli ultimi contatti sessuali li ho avuti con la mia ex ragazza più di 11 mesi fa. Sono un soggetto giovane. Attendo un vostro positivo riscontro in merito alle mie domande.

Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente una banale infiammazione della prostata.
Utile comunque colloquio con urologo / andrologo per trovarne la causa
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Militello, che mi ha preceduto, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema andro-urologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/975-emospermia-sangue-liquido-seminale.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Gentili dottori,

grazie per le vostre risposte. Quindi tutto sommato posso anche vedere se il problema si riargina da solo o devo necessariamente contattare lo specialista per una diagnosi dettagliata del caso? Da quello che comprendo non sembra essere qualcosa di "importante". Tra l'altro leggevo che può accadere spesso e volentieri a soggetti molto giovani con frequente attività sessuale o al contrario dopo lunghi periodi di astinenza. Come dicevo prima, io sono altalentante, tra l'incudine e il martello e l'unico sfogo sessuale che ho è la masturbazione.


Cordialmente.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-problema", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
gentile dottore,

purtroppo non sono attorniato da tutte queste donne, ma mi informerò in merito a tale problematica. se vi ho contattato è perchè vorrei delle maggiori rassicurazioni anche da parte vostra.

Cordiali Saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le rassicurazioni che potevamo darle, da questa postazione, gliele abbiamo date ma ora le ripetiamo che bisogna anche consultare in diretta, senza ansie e paure inutili, il suo andrologo di riferimento, quello reale.

Nel frattempo rilegga l'articolo già consigliatole:

http://www.medicitalia.it/minforma/Urologia/975/Emospermia-quando-c-e-s .

Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
gentili dottori,

vi informo che non ho avuto più manifestazioni di sangue nel liquido seminale. Il problema si è riarginato da solo.


Cordialmente.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene , ma si ricordi che comunque è bene anche consultare in diretta, senza ansie e paure inutili, il suo andrologo di riferimento, quello reale.

Ancora un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottore,

ho consultato il mio andrologo. E' tutto nella norma. Risolto.


Cordiamente
[#10] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
ottima notizia, grazie per averci informato