Utente 274XXX
Buongiorno, nel mese di novembre ho subito il secondo intervento di correzione dell'alluce valgo al piede sinistro con il metodo del ferretto ( tecnica bosh), è andato tutto assolutamente bene, recupero veloce ed anche dal punto di vista estetico buon risultato. Non sono invece soddisfatta dell'intervento effettuato nel mese di luglio 2013 in quanto nonostante anche in questo caso ottima ripresa e niente dolori, noto con dispiacere che certa pretuberanza è rimasta .Al tatto l'osso è assolutamente liscio, e dalle radiografie risulta completamente in asse. Mi chiedo allora, come mai c'è una differenza con l'altro piede. Il medico si dice pienamente soddisfatto perché le radiografie sono perfette. Si può parlare di recidiva? Mi consiglia di effettuare un altro intervento, magari con la tecnica percutanea? In attesa di una gentile risposta, saluto cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Antonio Cassaro
24% attività
8% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2014
Le recidive dopo intervento per alluce valgo sono possibili, ma nel suo caso non parlerei di recidiva. Quindi Le consiglio nuovo intervento solo quando e se avrà dolori o fastidi. Cordiali saluti, Dott.Antonio Cassaro- Specialista in Ortopedia a Catania
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Cassano, La ringrazio infinitamente per la sua tempestiva risposta, forse avrei voluto la perfezione, ma sono consapevole del fatto di avere avuto un buon risultato in quanto il decorso post operatorio è stato ottimo in entrambi i casi e ho iniziato a camminare bene quasi da subito ( appena sfilato il ferretto), senza particolari gonfiori o altri problemi.
Penso che seguirò oltre che il Suo consiglio, anche quello dell'ortopedico che mi ha operato, pensando soprattutto che ho eliminato il terribile dolore che ormai avevo da tempo e che soprattutto i piedi sono diversi anche se le mani che mi hanno operato le stesse!
Cordiali saluti