Utente 954XXX
Buongiorno! Avverto un problema muscolare nella zona posteriore della spalla destra. Per intenderci con le mani intrecciate dietro la nuca mi duole la zona muscolare posteriore destra credo se dico bene all'altezza della testa dell'omero nel momento in cui si spingono indietro i gomiti- ha presente quando ci si stira dopo il sonno alla mattina? Stessa cosa se sollevo lateralmente il braccio destro specie se la mano è girata con il mignolo in su o se porto il braccio destro dietro la schiena. Se forzo questo movimento provo un dolore che raggiunge il suo acme velocemente mentre poi si risolve lentamente tornando in posizione normale. Ho quasi 61 anni ho sempre praticato sport come bodybuilding (pesi leggeri con buon senso..) ginnastica a corpo libero stretching corsa a piedi nuoto. Questo problema alla spalla si è acuito ora per localizzarsi dove le ho descritto ma in realtà una certa dolenzia me la portavo dietro fino da quando lavoravo in ufficio al computer con grandi tensioni e responsabilità facendola salire dal mouse alla zona collo/spalla. Aggiungo un ultimo particolare cioè che mi è capitato di sottopormi per alcune ore dell'aria fredda su una corriera in direzione della testa (e quindi anche delle spalle...) da queste parti all'estero hanno la mania di tenere il freddo al massimo. Magari proprio questa potrebbe essere stata la causa scatenante!?!
Credo di aver fornito un quadro (ancorché generale) del mio disturbo sarei molto grato di un parere.
Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Francesco Nicolosi
24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Da quello che descrive potrebbe essere una sindrome della cuffia dei rotatori associata magari ad uno stato artrosico,non avendola visitata di piu' non è possibile dirle,dovrebbe eseguire delle rx grafie della spalla interessata e recarsi dal suo ortopedico di fiducia per una corretta valutazione.e cura.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Intanto mi scuso per il ritardo nel ringraziarla. Sono in vacanza qui nelle Filippine dunque seguendo il suo consiglio mi sono fatto vedere da un ortopedico dopo aver effettuato delle lastre rx. La sua diagnosi è di "frozen shoulder" dovuta come sospettavo agli sbalzi di temperatura caldo-freddo aria condizionata in corriera che qui usano tenere al massimo. Dai raggi non si eccepisce nulla di importante mi ha prescritto paracetamolo 3 capsule in totale in 3 gg + celecoxib dosi a scalare + infrarossi e ultrasuoni + alcuni movimenti del braccio relativo alla spalla interessata come sollevarlo frontalmente con un piccolo peso e appoggiarlo teso lateralmente sulla parete sempre fin dove arrivo. Mi ha detto che in questa fase iniziale il disturbo se ben curato può regredire anche in un paio di mesi e che nel frattempo nn devo esercitare in palestra per nn compromettere il tutto. Non ho motivo di ritenere dubbia la sua diagnosi anche perché alla luce della mia esperienza qui mi sembra sensata inoltre fino a poco piú di un mese fa in Italia conducevo una tranquilla vita sportiva senza eccessi e questo da decenni dunque tutto mi era sembrato molto strano. Tuttavia le sarei grato se volesse contribuire nell'indicarmi qualche consiglio che seguirei con vero interesse! Ancora grazie e complimenti al sito Medicitalia!