Utente 339XXX
Salve.
E' da alcuni giorni che ho notato di avere alcuni problemi.
Premetto che io ho la lordosi e soffro di anemia e quindi di conseguenza forti giramenti di testa, debolezza, sensazione di vertigini e spaesamento.
Ultimamente ho notato di avere alcune pulsazioni alla testa con conseguenti forti mal di testa che a volte non mi permettono di addormentarmi. E' come se la fronte mi tirasse, per intenderci. Inoltre, quando vado a stendermi per andare a dormire mi capita di avere difficoltà nella respirazione. Per esempio, se mi stendo dopo un po' finisco per avere la cosidetta fame d'aria e rischio di svegliarmi di colpo a causa di alcuni colpi di ansia. Sarà per la paura di rimanere senza aria immagino. Sono costretta quindi, la maggior parte delle volte, a rialzarmi, fare una camminata e riprovare a stendermi, ma di solito vado avanti così per quasi tutta la notte fino a che non mi addormento per la troppa stanchezza. Ho da aggiungere che questa difficoltà nel respirare ce l'ho anche quando sono in piedi. Non sempre, ma di solito sì. Altri dolori sono la sensazione che ho alla parte sinistra che va dalla scapola fino al torace, come se quando respirassi avessi freddo. Mi verrebbe da pensare che io abbia preso freddo, ma non so. Altri problemi che non so se possano rientrare, ma che vorrei aggiungere comunque sono la sensazione di bruciore che provo allo stomaco di tanto in tanto. Alcune volte sono veramente forti e mi viene da piegarmi in due. Inoltre, il mio ciclo mestruale è abbastanza strano. Non è mai regolare e finisco per passare mesi interi senza.
E questo è quanto.
Molti mi hanno detto che si tratta probabilmente di ansia. In effetti, soffro di attacchi di panico lievi e sono già di mio una persona molto ansiosa.
Spero che io sia stata chiara e spero di ricevere al più presto alcune risposte da voi. Grazie mille in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Nessuno dei sintomi che descrive può essere direttamente imputato al cuore, mentre sicuramente tutti insieme sono compatibili con la nevrosi d'ansia della quale soffre. Inoltre anche l'anemia della quale parla e il sottopeso giocano un loro ruolo nel determinismo dei sintomi e nell'alimentare l'ansia. Cerchi aiuto in una consulenza psicologica, mangi ovviamente di più e si rivolga al suo medico di base per curare per quanto possibile il problema anemico.
Cordialmente