Utente 341XXX
Salve a tutti,
a seguito di una ecografia prostatica sia pelvica che transrettale mi è stata diagnosticata una iperplasia delle vescicole seminali anche se l'ecostruttura della prostata risulta omogenea; volevo sapere in che cosa consiste questa patologia e le cure da seguire. Negli ultimi giorni sto anche avvertendo dei bruciori al glande, magari anche durante la polluzione successiva ad una erezione.
Distinti saluti. Vi ringrazio per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' iperplasia vuol dire niente: è nato così. Quanto ai bruiciori sarà dell' altro. Poi si rilegga le linee guida del sito (queklle del buonsenso le abbiamo noi) che vietanto ptrescrizioni terapeutiche on line ". le cure da seguire"
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
la ringrazio per la risposta; ma le posso chiedere se l'iperplasia delle vescicole seminali può essere la conseguenza di una prostatite; le chiedo questo perchè il mio urologo così mi ha detto, prescrivendomi IDIPROST GOLD per due mesi e il CIALIS da 5 mg per 3 mesi per aiutare a decongestionare la zona. La ringrazio per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No la iperplasia è nato così, la ipertrofia può essere una conseguenzzxa della infiammazione prostatica. Ok per terapia.
[#4] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta puntuale e molto precisa; vorrei chiederle se è possibile un legame tra una proctite e una prostatite, in quanto nei mesi scorsi avevo sofferto di una infiammazione ano rettale, dovuta al colon irritabile e da una intolleranza al lattosio.
Distinti saluti.