Utente 213XXX
Buonasera, avrei due domande.
La prima: stasera. Ho ingerito un po' di collutorio listerine e sento bruciare letteralmente tutto il tratto fino alla bocca dello stomaco. Vorrei capire se è tossico o può avere pesanti effetti collaterali (anche a lunga scadenza). Sono davvero molto preoccupata!
Seconda domanda: svariati anno fa, forse 6 o 7, mi si ruppe un molare e me ne restò metà. Il dentista controllò se fosse vivo o morto ed era vivo, mi medicò e mi disse che se mi faceva male sarei dovuta andare immediatamente a devitalizzarlo, diversamente ci saremmo rivisti per ricostruirlo. Non mi fece male, e pur volendolo comunque devitalizzare, io preferii tenerlo in vita. Sono passati anni, e purtroppo questa ricostruzione, sotto la masticazione, ha ceduto spaccandosi rispetto al dente e cominciando a muoversi. Nessun dolore. Dopo 3 mesi così, una sera ha iniziato a farmi male e sono riuscita ad estrarla. Il dente era un po' dolente, soprattutto la gengiva, ed è un po' nero, internamente. Si sarà nuovamente cariato? Ho paura che tornando dal dentista, mi dica di nuovo della cura canalare, ma io vorrei tentare di tenere in vita il dente di nuovo. Inoltre mentre appena ho tolto la ricostruzione mi faceva male, e così è stato per i 3 giorni successivi, adesso il dente non mi fa più male, sento fastidio solo se la guancia ci finisce dentro tipo ventosa (mentre prima non avevo nemmeno questo fastidio). Ora mi rendo conto che non vedendomi non si può dire, ma in questi casi ci sono alte probabilità che l'unica alternativa sarà la cura canalare? Perché è grigio dentro (ma non nella zona esterna, dove c'è il buco fatto col trapano del dentista? Il fatto che non sia dolente è positivo? (Posto che non è sicuramente morto) come mai la gengiva nella zona doveq manca il dente, si è gonfiata? A questo mi sono data una risposta, ovvero la ricostruzione muovendosi di continuo, me l'ha irritata... E in più sono 3 mesi che non mastico da quel lato.
Spero di poterlo salvare, mentre vedo che molti dentisti subito pensano a devitalizzare e non capisco quale sia il vantaggio laddove avere un dente vivo, secondo me, è meglio di uno morto.... O mi sbaglio? Nel tentativo di tenere la bocca più pulita proprio per questo dente, ho ingoiato il colluttorio e ora ho bruciore di stomaco.
Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
ingerire il colluttorio è certo da evitare ma una piccola quantità come è il suo caso non costituisce un problema.
Per il dente, bisognerebbe capire l'entità della frattura per darle indicazioni su 3 possibilitò:
-otturazione
-capsula
-deivitalizzazione e ricostruzione con capsula
Queste possibilità vanno valutate con una visita.
La devitalizzazione serve per evitare il dolore che impedisce la masticazione in quel lato.
Cordiali saluti