Utente 353XXX
Salve,vorrei chiedere un parere su 3 episodi che mi sono successi.Premetto che soffro di forti crisi di ansia e panico da 20 anni,che durante un attacco d'ansia mi viene tachicardia ovviamente ma questi episodi mi sembrano diversi. Uno è successo l'anno scorso in luglio,gli altri due il 5 marzo e il 2 aprile. Nel 1 ero in alta montagna,appena pranzato,poi incamminata quasi subito ma in discesa e ho avuto tachicardia( sui 110) che è durata diversi minuti ma non mi sembrava di avere ansia. Il 5 marzo avevo appena finito palestra,però in questo caso mi sentivo in ansia come un pre attacco di panico,iniziata la tachicardia(110-115) e durata 2 ore circa con momenti dove scendeva a 80-90 per poi ripartire ma ero molto in ansia e spaventata quindi non so se era l'ansia a farla risalire. Il 2 aprile è iniziata con un attacco di panico ma sempre sui 110 e anche qui sembrava non andarsene nonostante l'ansiolitico. Il ritmo mi sembrava sinusale a parte qualche extrasistole che comunque ho di mio. Cioè di solito se viene con l'attacco svanisce con lo svanire dell'attacco nel giro di qualche minuto. Il protrarsi del battito accelerato per ore mi ha dato da pensare,ma non capisco se lo alimentavo io con l'ansia e brutti pensieri o se c'è qualcosa. Inizia gradualmente e scompare gradualmente.Esami tiroide sono a posto fatti circa 4 mesi fa,ecocardio ed esami del cuore invece gli ultimi fatti 2-3 anni fa. Non sono ipertesa,ho smesso di fumare(uso l'elettronica però),sono in dieta e ho perso 10 kg in 9 mesi. Secondo lei è il caso di rifare gli esami del cuore? Può essere un'aritmia? O l'ansia può dare queste tachicardie prolungate?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ritengo che il suo problema sia sempre lo stesso: l'ansia e non il cuore è responsabile dei suoi sintomi.
Saluti cordiali