Utente 161XXX
Buongiorno,
vorrei qualche delucidazione circa la situazione di mia cognata che ha avuto un aborto ritenuto all'ottava settimana, e ha:
- mutazione mthfr in omozigote
- omocisteina nella norma (9,66)
- APCR-V 3,03 coagulativo > 2,1
- LAC SCREENING 1,12 < 1,2 Ratio
- LAC CONFIRM 0,89 < 1,2 Ratio
- LA Ratio(screening/confirm) 1,26 * < 1,2 Ratio
- ANTICORPI ANTI-NUCLEO ( ANA ) su cellule Hep-2 POS. 1:160

Ha effettuato anche altri esami (qualcuno risale al 2013) come anti cardiolipina, anti fosfolipidi, fattore reumatoide, anti transgutaminasi, beta 2 microglobulina, anti htg, anti poa, anti trombina III, aptt, didimero, fibrinogeno, Mutazione A1298C della MTHFR, Mutazione Apo E C112R T334C, Mutazione Apo E R158C C472T, Mutazione Beta – Fibrinogeno G455A, Mutazione Fattore II Protrombina G20210a, Mutazione Fattore XIII G100T, Mutazione Fattore V Leiden G1691a, Mutazione GP-llla T1565C, Mutazione Pai-1, ma tutti i valori sono nella norma.
La ginecologa le ha detto che non è nulla di grave e che non c'è necessità di effettuare altri esami, ma di provare con una nuova gravidanza.
Mia cognata vorrebbe però rivolgersi a qualche esperto in materia prima di effettuare una nuova ICSI (è affetta da endometriosi) ma non sa se immunologo o ematologo; inoltre nel referto delle analisi c'è scritto: possibile presenza di lupus anticoagulante e lei è andata nel panico più totale.
Non so se può essere utile, ma da alcuni anni lei è diventata allergica agli agrumi.
Attendiamo con ansia una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La determinazione del LAC può essere ripetuta, anche in un altro laboratorio se vuole, per confermarne la negatività.
La presenza di anticorpi anti-nucleo di per sé non è in grado di giustificare l'aborto e dovrebbe essere inquadrata nel contesto generale con la ricerca delle principali specificità antinucleari, la valutazione immunologica diretta ed eventuali ulteriori accertamenti se ritenuti opportuni in base a quanto dovesse emergere dalla viita.
Saluti,