Utente 308XXX
Buongiorno, circa 10 anni fa ho riportato a seguito di un incidente un trauma da compressione nervosa del plesso brachiale sx, a distanza di anni ho recuperato buona parte di tono muscolare ma mi rimane un deficit sulla parte superiore solo dell'avambraccio avambraccio, è praticamente un pò più magro del dx.. si pù fare qualcosa a livello puramente estetico.. che non sia la liposcultura? magari non so.. iniezioni di botox o altro? resto in attesa di vostra risposta. grazie



Nicola

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente, è da valutare ma le iniezioni di tossina botulinica le sconsiglierei per non ridurre ulteriormente il tono muscolare.
Verosimilmente il trattamento più indicato è con un filler o con lipofilling.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Oltre a quanto giustamente espresso dal dott. Graziano, in questi casi è possibile intervenire direttamente sul tono muscolare con sedute di elettrotonoterapia.

Ne parli pure col Suo medico di fiducia.


Prego.
[#3] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno , Vi ringrazio per le rapide risposte, provo ad interessarmi sul filler, conoscete qualcuno zona Venezia che lo pratica?

Per Dott. Marcolongo :riguardo l'elettrotonoterapia , è praticamente un ellettrostimolazione? ne ho fatta per anni senza risultati evidenti in fatto di tono purtroppo.


[#4] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Esatto! Si tratta di elettrostimolazione, trattamento utilizzato nella riabilitazione muscolare, i cui risultati sono direttamente proporzionali all'immediato intervento post-traumatico, al tipo di corrente utilizzata, alla sua intensità e frequenza di azione ed al numero di sedute effettuate.

Solitamente si ottiene un buon recupero del tono muscolare impiegando, a seconda dei casi, correnti rettangolari, esponenziali, bifasiche o interferenziali.

Per quanto concerne la stimolazione di un muscolo denervato, l'elettrostimolazione deve:
1) iniziare al più presto dopo la denervazione (3 - 4 gg.);
2) durare per tutto il periodo per cui rimane la denervazione (anche diversi mesi!);
3) essere attuata tutti i giorni con sedute di 15 - 20 min. e, se possibile, anche più volte al giorno.

In molti casi si ha la scomparsa del punto motore, per cui per ottenere una stimolazione eccito-motoria completa è necessario posizionare BENE gli elettrodi in corrispondenza dei due estremi del ventre muscolare.

In prima battuta, le correnti pulsate utilizzate sono quella rettangolare o esponenziale; successivamente si effettua una curva intensità/tempo del muscolo interessato, così da ottenere le caratteristiche (durata ed intensità) degli impulsi maggiormente efficaci per il proseguo della stimolazione e per l'ottimizzazione del risultato.


Spero che tutto questo sia stato, minimamente, preso in considerazione a suo tempo e in ogni caso rientra in un corretto protocollo di applicazione ogni qualvolta si effettuano cicli di elettronoterapia.


Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio per la esaudiente spiegazione.. ho fatto elettrostimolazione in ospedale a noale VE , il personale addetto chiedeva a me dove posizionare gli elettrodi perchè sentissi qualche minima scarica.. ( infatti presumo che se fossi stato seguito più attentamente da persone competenti avrei recuperato molto di più).

poi mi sono affidato ad una struttura privata per elletrostimolazioni, non ricordo che tipo, ma non sentivo nessuno stimolo o contrazione. tutto questo dopo 3 mesi dall'incidente. prima non potevo perchè ho fatto una neurolisi a Verona e sono stato ingessato per molto tempo a causa di fratture multiple.

i muscoli risultano tutti innervati, ma logicamente alcuni muscoli hanno subito gravi traumi e hanno perso gran parte di tono .

ammetto che è un caso un pò complesso diciamo!

grazie
[#6] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
>>>ammetto che è un caso un pò complesso diciamo!<<<

Complesso ma non intrattabile! ^___^


Prego.

Auguroni!