Utente 346XXX
Buon giorno innanzi tutto, dovendo curare un infiammazione alla gola sono andato dal mio medico, che ha appurato che l'infezione era molto estesa, dovendomi quindi prescrivere un antibiotico, ed essendomi sensibilizzato all'amoxicillina, con cui ho avuto una violenta reazione allergica (aumento pressione sanguigna, difficoltà nel respirare, gonfiori, svenimento) mi ha prescritto della cefpodoxima e mi ha spiegato che appartengono alle cefalosporine, ma che comunque avrebbero potuto provocarmi una reazione allergica, e mi ha quindi prescritto del deltacortene (prednisone) da prendere in caso di comparsa di sintomi allergici.
Temendo una comparsa di violenti sintomi allergici, volevo un'altro parere medico professionale.
Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Penicilline e cefalosporine, appartenendo alla stessa classe farmacologica (beta-lattamici) possono dare quella che viene definita "allergia crociata": ovvero chi è allergico alle penicilline può presentare la stessa reazione alle cefalosporine e viceversa.
In questi casi (inutile rischiare) si opta per altre classi di antibiotici.
Nel caso di una faringite si potrebbe utilizzare un chinolonico o un macrolide!
Cordiali saluti!